Ferrari, Alonso a Monaco: nuovo casco, nuove motivazioni!

Formula 1: Fernando Alonso mostra il suo nuovo casco che userà per il GP di Monaco e spiega tutti i riferimenti presenti

da , il

    casco alonso ferrari monaco f1 2012

    Fernando Alonso sfoggerà un nuovo casco celebrativo per il Gran Premio di Monaco di Formula 1 2012. La versione inedita è stata mostrata in anteprima su Twitter. I colori dominanti sono il bianco e l’oro con riferimenti alla storia della Ferrari ed al Principato di Monaco come la riproduzione della Rossa che vinse nel 1964 con John Surtees e le citazioni da Casinò con carte, dadi, fiches. Alcune scritte sono significative come “Bet on red” (Punta sul rosso) così come alcuni numeri: 5 come la sua Ferrari; 14 come suo numero fortunato; 19 come le curve di Monaco ed i suoi giri veloci; 20 come le sue pole position in Formula 1; 27 come il giorno in cui si corre la gara; 28 come le sue vittorie in Formula 1; 30 come la sua età; 70 come il numero di anni da quando si corre il Gran Premio di Monaco; 75 come il numero dei suoi podi in Formula 1; 78 come i giri di pista della gara di Montecarlo.

    Fernando Alonso alla Ferrari: “Montezemolo ha ragione”

    Fernando Alonso riparte dalle parole di Luca di Montezemolo rilasciate alcuni giorni fa. Il presidente spronava la Ferrari a credere nelle possibilità di vittoria facendo leva solo sulle proprie forze. “Sappiamo di non essere stati così competitivi nelle prime cinque gare ma abbiamo lo stesso ottenuto punti sufficienti per guadagnare una buona posizione e lottare per il titolo. Sono completamente d’accordo con il Presidente, tocca a noi. Se facciamo un buon lavoro per migliorare la vettura e renderla più veloce, abbiamo una possibilità, ma se non lo facciamo e non siamo abbastanza veloci, allora non riusciremo mai a vincere il campionato quest’anno”, ha dichiarato lo spagnolo. “Non credo che la pista sia particolarmente difficile o interessante rispetto ad altri circuiti cittadini, come Singapore, o a piste incredibili come Spa o Suzuka, dove davvero puoi goderti il giro. Qui non si tratta di un piacere in termini di guida, ma è l’intero fine settimana che è fantastico, in termini di atmosfera, pubblico, paddock e corsia dei box”, ha aggiunto Alonso.

    Felipe Massa: “Spero il mio 2012 inizi qui”

    Felipe Massa ci riprova. Il pilota brasiliano non ha ancora dato un vero contributo al campionato costruttori della Ferrari e spera che sia Monaco, la sua seconda gara di casa dopo Interlagos, la volta buona per interrompere il trend negativo. “Vivo qui gran parte dell’anno – ha ricordato il paulista – Quindi, mi auguro che questo fine settimana vada meglio rispetto alle gare precedenti. Questa è una gara diversa da quasi tutte le altre, ad eccezione di Singapore, che è un po’ simile, e quindi spero che questo possa essere un nuovo inizio per me. Ho vissuto alcuni momenti difficili nella mia carriera e forse l’inizio di questa stagione è stato il più difficile finora. Quindi, abbiamo bisogno di uscire da questa situazione e ritornare nella giusta direzione: è su questo che mi sto concentrando. Ho dovuto fare i conti con l’aspetto tecnico del problema che ne genera poi anche uno mentale, in quanto non è facile affrontare questa situazione. Però, se viene risolto il primo, allora è più facile risolvere anche l’altro”. Obiettivo del fine settimana è tornare a casa non a mani vuote. Meglio se con punti pesanti.