Ferrari: Alonso e Massa, accoppiata vincente?

Si tinge di rosso la giornata di sabato del Mondiale 2010 di F1 sul circuito di Sakhir, Bahrain

da , il

    Si tinge di rosso la giornata di sabato del Mondiale 2010 di F1 sul circuito di Sakhir, Bahrain. È Fernando Alonso il protagonista della mattinata, che nel corso della terza sessione di prove libere ha messo a segno il miglior tempo, girando in 1:54.099 e, non contento, ha segnato il record della pista. Scivola poi di due posizioni nelle qualifiche, aggiudicandosi la seconda fila per la gara di domani, mentre il compagno di squadra, Felipe Massa, risale la classifica e dal sesto posto delle libere si piazza invece in seconda posizione nel corso delle qualifiche.

    FERRARI. Soddisfatti gli uomini del cavallino. “È stato un buon risultato, arrivato dopo una sessione molto avvincente e contesa” ha dichiarato il team principal Stefano Domenicali. “Nei mesi passati abbiamo lavorato sodo per colmare il gap che ci separava dai top team a fine della stagione 2009, e finalmente torniamo a respirare l’aria delle prime file, anche se siamo consapevoli che i giochi non sono ancora fatti. La cosa più importante rimane comunque l’affidabilità della vettura: le elevate temperature qui in Bahrain sottopongono macchina, piloti e gomme a uno stress elevato…una situazione nettamente differente da quella dei test invernali.” Domenicali ha poi parlato di come il nuovo arrivato, Fernando Alonso, si sia già perfettamente integrato all’interno del team e di come Massa sia tornato perfettamente in forma dopo l’incidente in cui era rimasto coinvolto nel corso delle qualifiche del Gran Premio di Ungheria nel 2009. “Sembra che Fernando sia con noi da un sacco di anni”, ha commentato Domenicali “e sono contento di vedere come Felipe si sia ripreso alla grande.”

    FERNANDO ALONSO. Un debutto decisamente niente male per il pilota spagnolo, approdato in Ferrari dopo l’addio alla Renault a fine 2009. Fernando si è detto molto contento del suo “battesimo”. “Fino ad oggi non avevamo ben chiaro quanto fossimo competitivi. Inauguriamo la stagione con la prima e la seconda fila: possiamo essere soddisfatti di aver cominciato con il piede giusto” ha dichiarato Alonso. “Nel mio ultimo run ho perso del tempo prezioso in alcune curve, ma questa è una cosa che può capitare quando sei concentrato sulla pole position. Quando ho visto che Felipe era davanti a me non mi sono stupito: è il mio compagno di quadra, e tutti sappiamo quanto è bravo.” Alonso ha concluso commentando la nuova F10: “Sappiamo di avere una buona macchina, che abbiamo migliorato ulteriormente nel corso dei test invernali. Oggi ha mostrato il suo potenziale e da qui in poi abbiamo a disposizione 8 mesi di lavoro per svilupparla ancora di più.”

    FELIPE MASSA. Un ritorno in piena forma quello di Felipe Massa. Dopo un periodo per niente facile il ferrarista ha espresso il suo entusiasmo per un “nuovo inizio” decisamente competitivo. “Questo è il modo migliore per inaugurare la nuova stagione” ha dichiarato Massa. “Una giusta ricompensa per tutto il lavoro svolto dal team nel corso dell’inverno. La gara sarà senza dubbio faticosa, ma sono contento di essere tornato con la possibilità di lottare per le prime posizioni. Il lavoro svolto nelle libere di venerdì è stato buono e sono sicuro che abbiamo preso la giusta direzione, anche se questa è solo la prima gara e ci sono ancora molto elementi su cui lavorare.”