Ferrari: Alonso e Massa pronti per la riscossa

La Ferrari fa commentare a Fernando Alonso e Felipe Massa la vigilia del weekend del Bahrain, prima gara del calendario mondiale di Formula 1 2010

da , il

    Una stagione pessima come quella del 2009 per la Ferrari la possiamo ritrovare andando all’anno 2005. In entrambe le occasioni, le Rosse di Maranello vincono un sola gara e non lottano mai per il titolo. In entrambe le occasioni, la stagione successiva riparte dal Bahrain. Nel 2006 la Ferrari di Schumacher non vince ma dimostra di essere competitiva ai massimi livelli. Nel 2010 potrebbe accadere lo stesso? I vertici della Scuderia non fanno pronostici. Preferiscono lasciar parlare i piloti Felipe Massa e Fernando Alonso che, a loro volta e per motivi diversi, cercano una riscossa personale.

    FERNANDO ALONSO. Arrivato lunedì in Bahrain, Fernando Alonso fa sapere dal suo blog personale sul sito Ferrari che il clima è completamente diverso da quello Europeo. Qui siamo ancora stretti nella morsa del gelo. Laggiù sembra quasi estate. Questo elemento non è da sottovalutare perché per la prima volta le vetture potranno girare con oltre 30° di temperatura. “Questa mattina sono andato a fare un giro in bicicletta insieme al mio ingegnere di pista e devo dire che ho trovato il circuito molto diverso, decisamente più guidato - ha commentato Alonso il nuovo layout - non sarà più una classica pista stop-and-go com’era prima. La parte nuova presenta un complesso di curve da percorrere a media velocità che richiedono maggior carico aerodinamico rispetto al passato e che dovrebbero rendere tutto il tracciato più severo per gli pneumatici”, ha aggiunto lo spagnolo. E’ dato per favorito, ma non si sbilancia Alonso:“Quello che posso ribadire è che sento che ci siamo preparati bene. La F10 è un’ottima macchina: l’ho già detto diverse volte, per me è la migliore che io abbia mai guidato. Ciò non vuol dire necessariamente che sia la migliore in assoluto e che vinceremo certamente il titolo”, ha concluso il due volte iridato ricordando il grande equilibrio di valori in campo emerso dai test

    FELIPE MASSA. Il brasiliano scalpita. Per Felipe Massa è il primo appuntamento ufficiale dopo l’incidente di Budapest. “Sono contento di tutto quello che abbiamo fatto, anche sulla pioggia abbiamo girato tanto e sono molto soddisfatto”, ha dichiarato. “Cosa mi aspetto in Bahrain? - ha aggiunto – Mi aspetto tanti punti, la cosa più importante e adesso il vincitore di punti ne otterrà 25. Il Bahrain ha una pista un po’ modificata ma spero che la nostra macchina vada bene in qualsiasi pista. Abbiamo le prime 4 gare fuori Europa e dobbiamo cominciare bene e avere uno sviluppo costante”.