Ferrari, Alonso: “Fino ad ora, quasi perfetto”

Formula 1: Fernando Alonso descrive come perfetta la sua prima parte di stagione 2012 e si definisce al top della condizione

da , il

    F1 Germania 2012  , alonso. ferrari

    Fernando Alonso è all’apice della sua carriera. Lo dicono i suoi 31 anni di età. Lo dicono le sue prestazioni talvolta al limite dell’incredibile. Lo dice il diretto interessato che, però, non si vuole porre limiti:“In Formula 1 si è probabilmente un pilota migliore ogni anno perché ci si perfeziona e si impara dagli errori, quindi sono sicuro che il prossimo anno andrà ancora meglio - ha dichiarato il pilota Ferrari - Ma è anche vero che questo campionato è stato finora positivo per noi. A parte l’errore commesso in Q2 in Australia non cambierei molte cose di quanto fatto. Ed è una buona notizia perché ci sono sempre errori qua e là. Posso quindi ritenermi soddisfatto delle mie performance”.

    Fernando Alonso pronto alla sfida del GP di Germania 2012

    Affrontare un Gran Premio in prima posizione nella classifica piloti non è una sensazione né nuova, né diversa per uno abituato a vincere come Fernando Alonso:“Chiunque sia in testa al Campionato non è un fattore importante al momento perché tutto sta cambiando così rapidamente, le posizioni nei fine settimana di gara non sono mai le stesse e c’è sempre un po’ di “confusione” – ha spiegato il pilota Ferrari - Quindi mi sto avvicinando a questo Gran Premio nello stesso modo, cercando di massimizzare quello che abbiamo nelle nostre mani e cercando di testare i nuovi aggiornamenti che abbiamo in vettura, che ci auguriamo possano funzionare. E’ vero che le Red Bull sono state forse le più veloci di tutti, non solo nelle ultime due o tre gare, ma già dal Bahrain. Hanno mancato la pole position a Barcellona e Silverstone, ma le rimanenti le hanno fatte tutte loro. Quindi sono sicuramente un po’ più avanti in termini di prestazioni e dobbiamo recuperare”, ha aggiunto.

    Felipe Massa: rinnovo sempre più vicino

    Felipe Massa è arrivato in Germania con un bagaglio in più. Quello contenente la convinzione nelle proprie qualità. Lo aveva smarrito in qualche aeroporto durante la stagione 2010. Ora che lo ha di nuovo con sé, si sente nuovamente capace di tutto. Compresa la possibilità di chiudere il campionato tra i primi 5 piloti ed ottenere il rinnovo del contratto da parte della Ferrari. Bene così:“Ho avuto buoni risultati di recente e la nostra vettura sta migliorando in tutti i campi – ha dichiarato il brasiliano – le prestazioni possono migliorare ulteriormente. Nel nostro caso, mi aspetto che il trend continui fino alla fase finale del campionato. Non vedo l’ora di correre tutte le gare rimanenti, quindi il fatto che si tratta di una lunga stagione va bene per me”. Come anticipato, il pilota di San Paolo vuole restare a Maranello anche dopo il 2012:“E’ da Monaco che sono in lizza per la Top 5 in ogni gara. Sono sicuro che guidare come faccio ora è l’unica cosa che posso fare per garantirmi il mio futuro”. Sempre restano sullo stesso argomento, durante la sua prima conferenza stampa sul circuito di Hockenheim, Massa ha aggiunto:“La Ferrari è una grande squadra e sarebbe bello rimanere con loro, ma qualunque sia la situazione è sempre importante fare buoni risultati in pista. Una volta che corri per la Ferrari, non vorresti mai cambiare: è un team importante ed è sempre un grande piacere correre per la Scuderia. Se non mi sentissi bene qui, guarderei alle altre squadre, ma qui sto bene e sento di poter fare molto per questa squadra”.