Ferrari, Alonso: “Sono Hamilton e Vettel i miei veri rivali”, Massa vicino alla riconferma

Formula 1: Fernando Alonso indica quali siano a suo parere i due rivali più importanti per il 2012

da , il

    alonso, vettel, hamilton, webber

    Fernando Alonso comincia a scoprire le proprie carte. Il pilota della Ferrari dichiara che, nonostante il grande equilibrio di valori in campo, sin dall’inizio della stagione 2012 di Formula 1 ha fatto sempre gara contro Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. Erano loro e restano loro i due rivali più accreditati per la conquista del titolo mondiale. “Hamilton e Vettel sono i piloti sui quali mi sono concentrato sin dall’inizio – ha dichiarato ad una testata brasiliana – sono loro gli avversari più grandi ma tutti i team sono vicini. Fortunatamente, hanno battagliato fra di loro togliendosi punti a vicenda e non c’è stato qualcuno che ha dominato”, ha aggiunto il due volte iridato snobbando alla grande l’amico Mark Webber.

    Fernando Alonso: “Cinque piloti sono ancora in corsa”

    Mancano ancora nove gare da qui alla fine della stagione 2012. I punti in palio sono tantissimi. Il ragioniere Fernando Alonso lo sa e, infatti, non vuole dare nulla per scontato:“Credo che la distanza in classifica tra i primi cinque-sei piloti non sia impossibile da recuperare. Ti basta disputare un paio di buone gare per trovarti in alto”. Fino ad ora, il punto di forza dell’asso di Oviedo è stata la costanza. In tutte e undici le gare fin qui disputate ha raccolto punti pesanti:“A volte sappiamo che possiamo puntare al podio mentre in altre circostanze dobbiamo accontentarci del settimo posto ma, in ogni caso, per noi è importante non commettere errori dei quali poi pentirci. Non vogliamo avere rimpianti…”, ha concluso il trentunenne della Ferrari che conta 40 punti di vantaggio su Mark Webber, 42 su Sebastian Vettel, 47 su Lewis Hamilton e 48 su Kimi Raikkonen. Secondo Niki Lauda, anche l’attuale campione del mondo in carica dovrebbe prendere esempio dallo spagnolo:“Lo scorso anno Vettel ha avuto un enorme vantaggio con la sua auto che era di gran lunga la più forte del mondiale. Stavolta, invece, i livelli di stress sono molto più alti. Potrebbe, quindi, imparare qualcosa da Alonso il quale eccelle nel trattare le situazioni difficili in modo corretto”, ha affermato l’ex pilota austriaco.

    Ferrari, Domenicali ha scelto il compagno di Alonso per il 2013

    Fonti molto vicine a Maranello dicono questo: Stefano Domenicali ha scelto il nome del compagno di squadra di Fernando Alonso per la prossima stagione di Formula 1. Il nome è ancora top secret. Sembra, però, di difficile attuazione l’idea del dream team con Kimi Raikkonen assieme all’uomo delle Asturie. Di fronte all’impossibilità di portare in Rosso un nome pesante ma non scomodo, quindi, potrebbe accadere l’impossibile. Felipe Massa resterà ancora. Le ultime dichiarazioni di Domenicali suonano molto come una conferma indiretta:“Penso che Felipe sappia cosa fare. Deve massimizzare le prestazioni perché abbiamo bisogno delle sue capacità al volante. Abbiamo bisogno di punti per cercare di attaccare il primo posto nel campionato costruttori e anche per togliere punti a gli altri piloti nel campionato piloti. Lui sa che ha davanti a sé alcune gare molto importanti sia per se stesso come pilota che come membro del team Ferrari.” Queste parole seguono ad altre molto meno ottimistiche nei confronti del futuro del brasiliano. L’apparente inversione di tendenza potrebbe dimostrare che qualche altro affare sia saltato? Chissà. Solo una cosa è certa. La Ferrari ha deciso. Per l’annuncio ufficiale, toccherà aspettare – come da tradizione – il Gran Premio di Monza in programma tra tre settimane. Se per quella data non si sarà mosso nulla in direzione Massa, allora sarà un bruttissimo segno per Felipe…