Ferrari e Schumacher: amore non finito

Formula 1: Il presidente della Ferrari, in occasione della presentazione della Partita del Cuore che vedrà la nazionale Cantanti affrontare il team Telethon Ferrari, parla dell'assenza di Schumacher definendolo ancora un grande amico

da , il

    Non è finito l’amore tra Michael Schumacher e la Ferrari. Che se ne dica, il rapporto è ottimo. Ottimo nonostante il passaggio del tedesco alla Mercedes sia stato vissuto da alcuni tifosi come un clamoroso tradimento. I segnali che per i protagonisti della vicenda fosse tutto OK li avevamo avuti più volte già nei test invernali dove il sette volte iridato si era ritrovato a scroccare piatti di spaghetti nella mensa Ferrari. Adesso anche il Presidente Montezemolo, preso in giro da Schumi subito dopo il sorpasso beffa ad Alonso in quel di Monaco, ha parole di stima per il campionissimo.

    SCHUMACHER-FERRARI. E’ malinconico Luca di Montezemolo quando parla di Michael Schumacher. Nei confronti del tedesco non c’è rabbia o voglia di ripicche. Non siamo di fronte ad un amore finito con tanto di tradimento per il passaggio di Schumi alla concorrenza. Tutt’altro:“In certi momenti Schumacher mi manca – ha ammesso il Presidente Ferrari - Abbiamo vissuto anni meravigliosi insieme: il tedesco ha dato tanto alla Ferrari, ma ha anche ricevuto tanto”. Poi Montezemolo fa un’ammissione che la dice lunga sul rapporto tra i due:“Devo dire che è colpa mia se gli è tornata la voglia di correre in Formula 1”. La citazione è per quando, dopo l’incidente di Felipe Massa nell’agosto dello scorso anno, ha corteggiato assieme a Domenicali il fenomeno di Kerpen, rivolendolo dentro ad una vettura di F1.

    FERRARI. “La scorsa settimana Alonso ha fatto un’impresa incredibile partendo dall’ultimo posto e arrivando sesto - ha aggiunto Montezemolo - Per noi è un motivo di grande soddisfazione e di orgoglio perché testimonia come la Ferrari ci sia sempre stata, anche nei momenti difficili”. Archiviato il passato, l’ex-presidente FIAT ha voluto guardare avanti:“Questa settimana festeggeremo gli 800 Gran Premi in Formula 1 e i 60 anni della presenza della Ferrari nei Gp. Unica squadra che puo’ vantare questo record”.

    PARTITA DEL CUORE. L’incontro tra Montezemolo e la stampa era finalizzato a presentare la 19a edizione della “Partita del Cuore”, evento per la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica che vedrà impegnate la Nazionale Cantanti ed il team Telethon-Ferrari (di cui Montezemolo è Presidente dopo la scomparsa di Susanna Agnelli) e che si disputerà a Modena. A casa della Ferrari. Nella squadra ci saranno anche Alonso, Massa e Fisichella. Non Schumacher come in passato era accaduto:“Pochi giorni fa volevo chiamarlo per chiedergli di giocare per la nostra squadra di calcio. Ma siccome la squadra porta il nome della Ferrari, ho preferito evitare”.