Ferrari, è ufficiale: Raikkonen e Massa

da , il

    Schumacher e Raikkonen

    In uno scarno comunicato fatto uscire subito dopo la fine della corsa, la Ferrari ha reso noto che la coppia piloti per il prossimo anno sarà composta da Raikkonen e Massa. Schumi lascia, quindi, il posto al finlandese. Ma guai a credere che gli lasci anche il suo potere. Quello Kimi dovrà guadagnarselo sul campo.

    Per il brasiliano un contratto fino al 2008. Per il finlandese, invece, fino al 2009.

    Cala così il sipario su una delle più lunghe telenovele della F1. Come in tutte le grandi occasioni, poi, si può fare il via ai retroscena.

    Schumacher ha deciso di ritirarsi tra Canada e Indianapolis e lo ha comunicato al team dopo la gara statunitense. L’accordo con Raikkonen era maturo da tempo e Schumi doveva solo scegliere se correre con il finlandese oppure lasciar stare.

    Tutti, me compreso, c’hanno azzeccato e c’hanno sbagliato. Alla fine Schumi comunque ha deciso che era questa l’occasione buona per andarsene ed ha dato il via libera a Massa. Confermato e ora alle prese con qulcosa di importante.

    Perché Raikkonen deve sapere da subito che non prenderà l’eredita di chi lo ha preceduto. Dal prossimo anno non ci saranno gerarchie. E tutto potrà succedere, almeno fino a quando uno dei due (tra Massa e Raikkonen) avrà dimostrato di essere il migliore. Entrambi ci credono. Entrambi dovranno e potranno lottare per aspirare al bersaglio grosso.

    Ci crede Massa perché è da tanti anni in Ferrari e perché, non dimentichiamocelo, è sempre stato un vincente e – per quanto possa sembrare un raccomandato – la Ferrari l’ha preso perché era forte e perché forte lo crede ancora.

    Raikkonen, dal canto suo, passati 5 minuti dall’annuncio aveva già ringraziato la McLaren ed aveva già prenotato il mondiale 2007. Con questa Ferrari, in effetti, che si viva una stagiona da protagonisti… ci si può mettere la firma! Anche con un anno d’anticipo…