Ferrari F1: 2 giorni al simulatore per Massa

Formula 1: Felipe Massa ha lavorato per due giorni al simulatore Ferrari al fine di prepararsi e preparare la F2012 ai prossimi test di Barcellona

da , il

    Felipe Massa, Ferrari

    Felipe Massa ha lavorato per due giorni al simulatore Ferrari. Il brasiliano ha iniziato il programma di introduzione alla seconda settimana di test prevista dal prossimo martedì 21 febbraio sul circuito di Barcellona. A differenza di quanto accaduto a Jerez, stavolta il pilota scelto per scendere in pista nei primi due giorni sarà Fernando Alonso. Massa entrerà in scena da giovedì. “Intanto ho potuto provare la vettura sul Circuit de Catalunya almeno al simulatore – ha dichiarato sul sito ufficiale della Ferrari prima di lasciare Maranello per tornare nella propria abitazione di Montecarlo – Sono state due giornate molto interessanti perché abbiamo girato sia sulla pista dove la nuova monoposto ha già girato, vale a dire Jerez, e poi sul prossimo”.

    Massa al simulatore Ferrari F1

    Vista la scarsità di test a disposizione dei team di Formula 1, il simulatore è diventato un obbligo. Alcuni piloti non lo amano perché causa loro forti sensazioni di nausea. Tra questi citiamo Kimi Raikkonen e Michael Schumacher, Non è il caso né di Fernando Alonso, né di Felipe Massa. “C’è molto lavoro da fare per mettere a punto la F2012 ma, come ho detto la scorsa settimana e come ha confermato anche Fernando, credo che ci sia un bel potenziale in questa vettura - ha spiegato il pilota di San Paolo – Sarà importante fare tanti chilometri la prossima settimana perché abbiamo molte idee da mettere a confronto ed è essenziale non avere problemi: so che anche su questo fronte la squadra ha lavorato assiduamente per mettere in condizione me e Fernando di girare a lungo. Lo dico in anticipo: anche nella prossima sessione non guarderemo il cronometro.”