Ferrari F1 2017, Marchionne spacca il silenzio: “Fatto passo enorme”

Ferrari F1 2017, Marchionne spacca il silenzio: “Fatto passo enorme”
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, News F1, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 01/03/2017 10:03

    La nuova Ferrari di F1 2017 va veloce e si mostra affidabile. Ma nel box del Cavallino Rampante restano cucite le bocche di tecnici, meccanici e piloti. A sorpresa, è proprio l’ideatore del silenzio stampa a lasciarsi andare qualche dichiarazione. Sergio Marchionne, intervenuto a Modena all’inaugurazione della mostra “Driving with the stars”, ha confermato che la nuova SF70H rappresenta un salto in avanti enorme rispetto alla vettura dello scorso anno. La lotta con la concorrenza diretta, quindi, sembra apertissima con tutti tranne che con la solita Mercedes che sta ancora giocando a nascondino.

    Non sappiamo come stiano lavorando quelli della Ferrari sul circuito di Barcellona. Si sostiene che in Mercedes abbiano impostato anche quest’anno il lavoro girando con un assetto del tutto neutro visto che, almeno nella prima settimana di test del 2017, non stanno cercando la prestazione. Sergio Marchionne, però, ha già visto abbastanza e si lascia andare ad un sospiro di sollievo:“Le nostre previsioni si sono avverate - ha dichiarato a Sky – i risultati in pista sono allineati a quelli che aspettavamo. E’ stato fatto un passo in avanti enorme. Sono contento di quello che ho visto a Barcellona. La nuova Ferrari è potente e non dobbiamo vergognarci ad essere ottimisti ma ciò non vuol dire che saremo in grado di vincere il campionato“.

    Curiosamente, a distanza di poche ore da Marchionne, anche il vecchio presidente si è fatto sentire. Intervenuto a Radio Rai, Luca Cordero di Montezemolo, ha parlato di come vede la Ferrari:“Pare stiano facendo buoni tempi ma la verità si saprà solo a Melbourne. Seguo sempre la Ferrari e questo sarà un anno importante vista la delusione dello scorso e l’opportunità data dai nuovi regolamenti. Puntare solo su tecnici italiani è un grande rischio ma capisco la linea di condotta. Per vincere in Formula 1 serve avere la mente aperta a nuove idee”. Secondo Montezemolo, la competitività della vettura sarà anche l’ago della bilancia sulla conferma o meno di Vettel:“E’ arrivato per vincere e dopo alcune gare valuterà la competitività. Credo che il suo futuro diventerà un tormentone a meno che non rinnovi il contratto a breve”.

    450

    PIÙ POPOLARI