Ferrari F1: chi è Maurizio Arrivabene, nuovo team principal della Rossa

Clamoroso cambio in Ferrari F1

da , il

    Ferrari: Arrivabene nuovo direttore generale al posto di Mattiacci

    Da meno di 24 ore che si è conclusa la stagione 2014 e in casa Ferrari si è già proiettati nel nuovo anno. Dopo la firma di Sebastian Vettel come nuovo pilota ecco d’improvviso anche un nuovo direttore generale e team principal. Si tratta di Maurizio Arrivabene, 57 anni, bresciano ma residente a Losanna. Sostituito dunque Marco Mattiacci che viene cosi rimpiazzato dopo appena 6 mesi di lavoro. Ecco chi è il nuovo direttore generale della Rossa che avrà l’arduo compito di riportare in alto la Ferrari.

    Arrivabene giunge in Ferrari dopo una lunga militanza nel colosso del tabacco Philip Morris. Il nuovo manager della Rossa si occupava delle sponsorizzazioni e di attività di marketing della nota azienda di sigarette. Durante gli anni ha iniziato a scalare le posizioni gerarchiche della azienda diventando uno dei manager più importanti di una delle multinazionali più grandi al mondo. Nel 2007 è infatti diventato Vice Presidente della Marlboro Global Communication, poi nel 2011 vice Presidente della Consumer Channel Strategy and Event Marketing. Il suo rapporto con la Ferrari è sempre stato diretto essendo lui stesso, in prima persona, a gestire i contratti di sponsorizzazione con la scuderia. Arrivabene è inoltre l’organizzatore dell’ormai ventennale apparizione delle Ducati e Ferrari a Madonna di Campiglio.

    LEGGI ANCHE: MARCHIONNE CACCIA MATTIACCI DOPO POCHI MESI DI LAVORO

    L’amore per gli sport è sempre stata molto alto e fu lo stesso Arrivabene a chiamare un giovanissimo Andrea Agnelli come responsabile dell’attività in pista della Philip Morris. I due divennero molto amici e lo stesso Arrivabene, tifosissimo bianconero, è ora nel consiglio di amministrazione della Juventus. Dal 2010 è inoltre membro della F1 Commission dove ha portato delle idee innovative per il rinnovamento della Formula 1. Il suo legame con la Rossa è dovuto anche al fatto che è sposato con Stefania Bocchi, che si occupa dell’ufficio stampa dei piloti della Ferrari. Sergio Marchionne conosce molto bene Maurizio Arrivabene essendo lui stesso nel consiglio di amministrazione della Philip Morris. Secondo il presidente della Ferrari, intervenuto sull’argomento, Maurizio Arrivabene è l’uomo giusto per far risollevare la Ferrari in questo momento storico particolare. Riuscirà il manager bresciano a riportare al successo la Rossa? Torneranno i tempi d’oro per il Cavallino Rampante o saranno ancora tempi bui nei prossimi campionati? Una delle peggiori stagioni della Ferrari si è appena conclusa e per Arrivabene ci sarà un lavoro veramente difficile nei prossimi mesi per riorganizzare tutta la struttura della Scuderia.