Ferrari F60, al via i test in Bahrain

Test Formula 1 2009 per la Ferrari F60 in Bahrain

da , il

    Il team Ferrari, assieme a BMW e Toyota, è in Bahrain per cominciare la prima delle due settimane di test per la preparazione alla durissima stagione 2009 di Formula 1. Riportiamo il programma completo.

    PROGRAMMA. Saranno in totale 8 i giorni in cui la Ferrari girerà sul caldo ed assolato nastro d’asfalto di Sakhir. Martedì 10 e mercoledì 11 febbraio vedranno in pista Felipe Massa mentre il giovedì 12 ed il venerdì 13 toccherà a Kimi Raikkonen. La settimana seguente, l’ordine sarà invertito con il finlandese in azione pista lunedì 16 e martedì 17 seguito dal vice campione del mondo mercoledì 18 e giovedì 19.

    CONFRONTO. Pur mancando l’avversario numero 1, la McLaren di Lewis Hamilton, i test del Bahrain potranno già dare indicazioni utili sullo stato di forma della F60. La Ferrari, infatti, troverà interessanti pietre di paragone in Toyota e soprattutto BMW Sauber. Ricordiamo che i bavaresi hanno rotto ogni precauzionale indugio ed hanno dichiarato di puntare direttamente al titolo mondiale.

    NOVITA’. La F60 che verrà portata in pista ricalcherà molto quella già ammirata al Mugello in Gennaio. Uniche piccole novità saranno sulle due ali. Ciò che interessa maggiormente in questo momento ai tecnici del Cavallino è capire il comportamento delle gomme slick. Non a caso, per preparare al meglio la trasferta in terra araba, la Ferrari si è avvalsa della collaborazione di Marc Gené, Andrea Bertolini e Gimmi Bruni i quali hanno studiato al simulatore del Centro Ricerche FIAT il comportamento della monoposto e degli pneumatici. In fabbrica, a Maranello, invece, si è lavorato con prove al banco e sullo sviluppo di nuove soluzioni aerodinamiche che potrebbero vedere la luce prime dell’esordio a Melbourne.

    8 SU 16. Sono ben 8 su un totale di 16 a disposizione i giorni di test che la Ferrari passerà in Bahrain. Questa concentrazione del lavoro è il risultato della riduzione drastica dei chilometri a disposizione per provare la nuova vettura. I dati, quindi, che si avranno al termine della prossima settimana potranno già dare importanti indicazioni sullo stato di salute di questa F60.