Ferrari: Jean Todt non è più Amministratore Delegato, al suo posto Amedeo Felisa

Ferrari: Jean Todt lascia l'incarico di Amministratore Delegato, al suo posto Amedeo Felisa

da , il

    Ferrari: Jean Todt lascia l'incarico di Amministratore Delegato, al suo posto Amedeo Felisa

    Oggi Jean Todt lascia il timone della Ferrari. L’annuncio è arrivato durante l’assemblea degli azionisti e di fronte al Presidente Luca Cordero di Montezemolo. Il suo successore è Amedeo Felisa.

    Il manager francese resta nel consiglio di amministrazione assieme a Luca di Montezemolo, Piero Ferrari, Amedeo Felisa, Alfredo Altavilla, Diego della Valle, Christopher Gent, Ferruccio Luppi, Sergio Marchionne, Paolo Monferino, Lindsay Owen-Jones, Marco Piccinini, Sergio Pininfarina. Per volontà dello stesso Montezemolo, Todt continuerà a rappresentare la Scuderia al Consiglio Mondiale della FIA a ricoprirà non meglio definiti incarichi speciali nel settore Gran Tursimo e Gestione sportiva.

    La Ferrari lo ringrazia, si legge nel comunicato ufficiale, per lo “straordinario contributo umano e professionale assicurato negli ultimi quindici anni ricchi di successi sportivi e di grande crescita per la Casa del Cavallino Rampante”.

    Il diretto interessato ha fatto sapere:“L’impegno che avevo condiviso con il Presidente era di gestire l’azienda fino alla scadenza del suo mandato come Presidente di Confindustria e di identificare il nuovo direttore della Gestione Sportiva. Compiuti questi passi si apre adesso una nuova fase della mia vita in cui avro’ piu’ tempo da dedicare a me stesso e alle cose che mi interessano. Naturalmente continuero’ a dare il mio contributo alla Ferrari nei miei incarichi istituzionali e in quelli speciali che il Presidente ha voluto affidarmi”.

    Jean Todt festeggerà a breve il quindicesimo anno di presenza in Ferrari. Dal 1993 al 2004 è stato Direttore delle Gestione Sportiva per poi divenire Direttore Generale e nel 2006 Amministratore Delegato. Sotto il suo controllo, la scuderia di Maranello ha portato a casa 6 mondiali piloti, 7 titoli costruttori e 98 Gran Premi.

    Il suo successore, Amedeo Felisa, è nato a Milano 62 anni fa ed è in Ferrari dal 1990. Il suo primo incarico è stato quello di Direttore Tecnico. Dal 2006 era Direttore Generale.