Ferrari: Massa assaltato dai fans

Felipe Massa ha risposto alle domande dei tifosi sul sito Ferrari durante la consueta videochat di inizio stagione

da , il

    Ben quattromila tifosi hanno seguito la videochat organizzata dal sito Ferrari con Felipe Massa. Oggi alle 16 toccherà a Fernando Alonso. Vi invitiamo a partecipare perché l’occasione è ghiotta. Non capita spesso di poter partecipare ad un incontro virtuale con questi personaggi. Incontro nel quale è possibile trovare soddisfatte le curiosità più disparate. Felipe Massa, ad esempio, stuzzicato dai fans, ha parlato di stile di guida, del simulatore Ferrari, del ritorno di Michael Schumacher, della sfortunata stagione 2009 e… della miopia che lo ha costretto a portare gli occhiali da vista.

    NUOVI REGOLAMENTI. Riportiamo gli interventi più interessanti rilasciati da Felipe Massa. Iniziamo con il diverso stile di guida che richiede un bolide caricato con oltre 200 chili di carburante.“Sarà molto diverso guidare con poco carburante per le qualifiche e poi a pieno carico per la gara, il tempo di reazione è molto più lento se si ha una macchina pesante, quindi cambia anche il comportamento della macchina, e questo vale anche per le diverse fasi della gara stessa”, ha spiegato il numero 7 del Cavallino ricordando che i piloti della stagione 2010 si dovranno confrontare con ben 4 situazioni diverse: gomme fresche ed auto pesante, gomme usurate ed auto pesante, gomme fresche ed auto leggera, gomme usurate ed auto leggera. In tutti i casi, dovranno avere un buon bilanciamento per spingere al massimo. Senza il KERS, assicura il brasiliano, la F10 guadagnato molto in termini di grip.

    SIMULATORE FERRARI. La stagione 2009 è stata drammatica. Sappiamo cosa è successo con l’incidente di Budapest. Questo ha portato Felipe Massa a concentrarsi in modo feroce nell’annata 2010 quella della rinascita:“Sono più motivato di prima, ho sempre avuto grande voglia di guidare, ed ora che sono tornato in pista a pieno regime mi sono trovato bene in tutti i test, quindi posso dirmi pronto più che al 100%”. Il pilotino di San Paolo, così come Fernando Alonso, ha da pochi mesi un alleato in più nella preparazione alle gare: il nuovo simulatore di casa Ferrari. Un vero gioiello di tecnologia:“Ho guidato per 2 giorni e sono rimasto molto favorevolmente impressionato dalla tecnologia, dal realismo della simulazione, credo sia molto molto importante per noi”.

    MICHAEL SCHUMACHER. Immancabile la richiesta di un ennesimo commento in merito al ritorno di Michael Schumacher. “E’ una persona molto importante, dalla carriera bellissima, e con lui la Ferrari ha un ricordo molto forte - ha ripetuto Massa – È strano vederlo guidare una macchina diversa, ma è bello vedere quanto possa essere importante correre per un pilota, anche a 41 anni”

    OCCHIALI DA VISTA. Chiudiamo con una curiosità. Un tifoso ha chiesto a Felipe Massa se gli occhiali da vista con i quali lo ha visto in certe occasioni saranno riproposti anche in gara. Il brasiliano ha spiegato:“Uso gli occhiali solo la sera per guidare e guardare la TV, ho un po’ di miopia, ma non ha bisogno di occhiali per correre, quando la luminosità è molto buona”. Vedremo, allora, se per il GP di Singapore si presenterà in pista in versione Bourdais. Il francese, infatti, è uno dei rarissimi piloti che indossa gli occhiali da vista anche dentro al casco. Molti altri, come Jacques Villeneuve, preferiscono le lenti a contatto.