Ferrari, Massa ora crede nel rinnovo ma la Sauber è pronta a cedere Perez

Formula 1: Felipe Massa crede nel rinnovo del contratto con la Ferrari

da , il

    massa, perez, ferrari

    Felipe Massa comincia a credere nella possibilità di restare in Ferrari anche dopo la stagione 2012 di Formula 1. Due fatti di fondamentale importanza sono a suo favore. Da una parte il principale candidato a rubargli il sedile, Mark Webber, ha prolungato con la Red Bull. Dall’altra, risolti i problemi di feeling con la F2012, le sue prestazioni si stanno finalmente allineando alle aspettative della scuderia italiana. C’è, però, ancora una minaccia da rintuzzare. Si chiama Sergio Perez. L’indizio che il messicano abbia delle chance arriva direttamente dal team Sauber per il quale corre. Gli svizzeri, infatti, stanno ancora traccheggiando prima di annunciare la loro coppia piloti della stagione 2013.

    Felipe Massa: “Credo di poter restare in Ferrari”

    L’ottimismo aiuta. Felipe Massa torna a farne sfoggio dopo qualche secolo. Non male come miglioramento. “Se continuo questo trend non vedo perché dovrebbero sostituirmi - ha dichiarato il brasiliano – Ora stiamo andando verso la direzione giusta, per quanto riguarda lo sviluppo e gli assetti della monoposto. Penso proprio che continueremo a migliorare decisamente. Abbiamo appena iniziato. Credo che ci siano ottime possibilità di rimanere qui”. Il momento della svolta per il 2012 di Massa è stato il Gran Premio di Montecarlo. Lì sono arrivati dei punti buoni grazie ad un interessante sesto posto. In Canada ha commesso un errore ma ha confermato di aver ritrovato la via della competitività. A Valencia ha dovuto fare i conti con un Kobayashi un po’ troppo aggressivo ma, si sa, la fortuna non è il pezzo forte del suo repertorio. Purtroppo. A Silverstone, otto giorni fa, ha sfiorato il podio. Questa piccola lista di eventi ci fa capire che il pilota è sostanzialmente ritrovato. La palla passa in mano adesso alla Ferrari. Stefano Domenicali deve decidere se insistere ancora su di lui o comunque voltare pagina. Sergio Perez, pur essendo ancora molto giovane, forse troppo se si ripensa alle dichiarazioni di Montezemolo in materia, è sempre alla finestra.

    Sauber: non c’è fretta di confermare Perez

    La Sauber non ha ancora intenzione di confermare ufficialmente Sergio Perez come pilota titolare per la stagione 2013 di Formula 1. “Non abbiamo pressione, non abbiamo problemi di tempo”, ha dichiarato Peter Sauber alla testata Blick. Monisha Kaltenborn ha aggiunto:“Abbiamo fallito alcuni piazzamenti a punti importanti quest’anno per una serie di ragioni. Ma siamo ottimisti per il futuro e crediamo molto nella nostra coppia di piloti.Sono entrambi molto forti. Sergio è salito sul podio due volte, Kamui si è qualificato in quarta posizione ed ha concluso al quinto posto. Entrambi hanno segnato dei giri veloci in gara. Siamo concentrati a proseguire la stagione attuale nel migliore dei modi”. Molte lodi per tutti, ma poca voglia di trattare per il rinnovo del contratto? Non è un problema questo che tocca Perez. Comunque vada, per lui sarà un successo. Tant’è che il messicano non si fa distrarre dai rumors e guarda solo al presente. Il suo obiettivo è fare un salto di qualità in termini di costanza di risultati. E sa su cosa lavorare:“Per noi è importante migliorare in qualifica. Il passo gara è buono e questo mi fa ben sperare per buoni risultati”, ha spiegato.