Ferrari, Montezemolo chiude la porta a Brawn e sorride al 2013

Montezemolo, in occasione dell'inaugurazione della mostra Ferrari Super Car dove fa bella presenza anche l'ultima vettura stradale nata laFerrari (vedi foto gallery), ha parlato della stagione 2013 di F1 ed ha chiuso la porta al possibile ritorno a Maranello di Ross Brawn

da , il

    Maranello, inaugurazione Mostra Super Car Museo Ferrari

    E’ stata l’inaugurazione della mostra “Ferrari Super Car” tenutasi al Museo Ferrari, l’occasione giusta per Luca Cordero di Montezemolo di parlare della stagione 2013 di Formula 1. Il presidente del Cavallino Rampante ha toccato i soliti temi. Più uno: Ross Brawn! L’eventualità non troppo remota che il team principal della Mercedes possa trovarsi fuori dai giochi e quindi costretto ad accasarsi altrove, causa tanti cambi al vertice delle scuderia tedesca, non alletta Maranello. Non c’è possibilità di un suo ritorno in Italia:“Lo escludo. Spegniamo pure la nascita di qualsiasi voce”, ha riportato omniauto.it citando proprio Montezemolo.

    Montezemolo: piena fiducia sulla F138 e sui miei uomini

    Stavolta Stefano Domenicali viene difeso ancor prima che la stagione cominci. In caso di ennesima annata deludente, il fantasma di Ross Brawn si sarebbe potuto concretizzare ancora una volta. Ma non sarà così! Per evitare ogni spiacevole interferenza, Montezemolo blinda l’imolese e rilancia:“La F138 nei test ha mostrato quello che doveva, anche se potrebbe non bastare perché il risultato dipenderà da quello che saranno riusciti a fare gli altri. Credo che possa essere realistico puntare al podio alla prima gara: sarebbe una partenza importante, perché nelle ultime stagioni, non solo le ultime due, abbiamo sempre sofferto all’avvio di stagione”. Il presidente della Ferrari ha anche ricordato e lodato quanto fatto dal team principal nel riorganizzare il lavoro dell’intera scuderia. “Lunedì farò l’ultimo punto prima della partenza per Melbourne con Domenicali e i primi livelli della Gestione Sportiva – ha aggiunto il capo – Ho parlato con i piloti: sono soddisfatti. Ma dobbiamo tenere i piedi per terra anche se abbiamo constatato che, a differenza del passato, quest’anno c’è una buona correlazione fra i dati della galleria del vento e quelli della pista”.

    Nuova supercar si chiama LaFerrari, perché…

    La mostra sulle Supercar della Ferrari cade a fagiolo. Nei giorni scorsi, infatti, al Salone dell’Auto di Ginevra è stata presentata l’ultima nata a Maranello. Un nome, voluto proprio dal presidente, una dichiarazione d’intenti che lo stesso Montezemolo spiega con sfrenato orgoglio:LaFerrari non è solo la macchina più performante al mondo, ma è anche quella tecnologicamente più innovativa. Dopo aver chiamato una vettura Enzo, era difficile dare un nome alla successiva: dato che non potevamo chiamarla Dio, allora ho scelto il nome LaFerrari, perché volevamo dare la sensazione di eccellenza: non è una Ferrari, ma LaFerrari, la summa di tutto quello che è la nostra azienda”. Si dice che impieghi 15 secondi per raggiungere, partendo da zero, i 300 km orari! Il successo non si è fatto attendere. Sono già 700 le prenotazioni a fronte di soli 499 esemplari che saranno costruiti:“Farò personalmente delle scelte per dare la macchina ai nostri veri clienti e ai nostri collezionisti”, ha precisato Montezemolo.

    Fotogallery: LaFerrari presentata al Salone di Ginevra 2013

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Come ogni anno, riparte il tradizionale gioco del nostro blog: il FANTA F1!. Il gioco consiste nell’indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio di Formula 1. Pensi di poter azzeccare il pronostico? Allora cosa aspetti: clicca qui per partecipare, , mentre se vuoi leggere il regolamento, lo trovi in quest’altro link. Cosa aspetti: il Fanta F1 aspetta solo te!