Ferrari, Montezemolo: “Ho visto i tecnici fiduciosi”

Formula 1: il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo dichiara di aver visto fiducia nei propri tecnici per una pronta ripresa in campionato della Rossa

da , il

    ferrari, montezemolo, fiorano

    Il presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, torna a parlare di Formula 1. Lo fa sul circuito di Fiorano incontrando i giornalisti accorsi per la giornata evento dedicata alla memoria di Gilles Villeneuve, scomparso esattamente trenta anni fa. Il capo della scuderia italiana fa il punto della situazione dopo quattro gare dall’inizio del campionato 2012 ed a meno di una settimana dal Gran Premio di Spagna. “Sono rimasto male per l’inizio della stagione - ha dichiarato – non me l’aspettavo”. Montezemolo ha ammesso di aver immaginato ben altro avvio di annata, soprattutto dopo i propositi di rivincita palesati nel corso dell’inverno. “Mi era stata prospettata una situazione diversa”, ha confessato.

    Montezemolo: “Tecnici fiduciosi”

    “Adesso dobbiamo fare un salto di qualità, avere una macchina più competitiva, meno difficile da guidare e che dia fiducia ai tifosi - ha proseguito il presidente della Ferrari - Ho visto i tecnici più fiduciosi, ora vediamo come andrà in Spagna. La F1 è una realtà in continua evoluzione e per questo ho detto ai miei, che forse negli ultimi due anni siamo stati troppo chiusi dentro Maranello senza guardarci intorno e far entrare aria fresca anche da altre fonti. Ora mi aspetto di vedere una Ferrari migliorata al Montmelò perché io voglio vincere”. Smaltito il capitolo F2012, Montezemolo passa a parlare dei suoi piloti non dimenticando, neanche stavolta, di lodare Fernando Alonso:“Per me oggi in gara è il migliore del mondo, su questo non ho dubbi, ma dobbiamo dargli una macchina più competitiva; lo stesso vale per Massa che ha bisogno di una macchina migliore, quasi perfetta”.

    Domenicali: “La Ferrari ha un buon passo gara”

    I test del Mugello sembra abbiano dato una piccola iniezione di fiducia alla scuderia del Cavallino Rampante. Secondo Stefano Domenicali la Ferrari deve migliorare soprattutto in qualifica:“Il passo gara è buono. Abbiamo previsto un’evoluzione significativa che ci permetterà di avvicinarci verso quel passo in avanti che serve. Il GP di Spagna è sicuramente aperto, come lo è il campionato: lo dico perché ci credo e perché è fondamentale vedere lo sviluppo che i nostri tecnici stanno portando in pista”, ha affermato il team principal italiano.

    Alonso: “Dobbiamo cambiare tendenza”

    Fernando Alonso ha ammesso sul suo Twitter di essere un amante della matematica. Non ne avevamo dubbi vista la sua predilezione per i calcoli quando si parla di classifica di F1. “Siamo messi abbastanza bene come punti in campionato – ha fatto notare lo spagnolo - adesso serve cambiare la tendenza di questo 2012. Da Barcellona in poi serve un passo in avanti, dobbiamo lasciare la metà della griglia e cercare di guadagnare le posizioni avanzate”. In Spagna ci saranno delle novità:“Speriamo siano migliori di quelle dei rivali. È difficile fare pronostici, ma dobbiamo fare certamente il 100%. Il nostro obiettivo è essere campioni del mondo a novembre, adesso fare meglio delle prime 4 gare”, ha concluso il due volte iridato.