Ferrari: puntare su Raikkonen!.. per il 2008

Dopo l’andamento del Gran Premio degli Usa, però, risulta chiaro che la Ferrari deve puntare su Kimi Raikkonen e lasciar peredere Felipe Massa

da , il

    ferrari, puntare su raikkonen per il 2008?

    Lasciando perdere il fantamercato, questi sono e questi restano i piloti della Ferrari.

    Non voglio essere provocatorio. Ma dopo l’andamento del Gran Premio degli Usa, però, risulta chiaro che la Ferrari deve puntare su Kimi Raikkonen e lasciar peredere Felipe Massa.

    Premetto anche che, probabilmente, il mondiale 2007 è ormai andato. Il distacco sarebbe tranquillamente ricucibile, soprattutto per Massa, ma la McLaren pare abbia trovato un’accoppiata vettura-piloti veramente imbattibile.

    Per cui tanto vale lasciare da parte le illusioni e puntare su qualcosa di concreto. Tipo il 2008…

    La prima scelta che dovranno fare in casa Ferrari riguarda il pilota di punta. E sembra ci siano pochi dubbi al riguardo. Almeno personalmente, punterei tutto si Kimi Raikkonen.

    Il motivo è molto semplice. Senza quel ritiro in Spagna (per colpa della Ferrari e non sua) il finlandese avrebbe praticamente gli stessi punti di Massa.

    Quindi. Chi è più forte, secondo voi, tra i due?

    Non voglio dire, sia chiaro, che Raikkonen abbia un miliardo di scusanti per le sue prestazioni scialbe. Ma qualche attenuante c’è. Come tutti quelli che hanno cambiato gomme e tutti quelli che hanno cambiato team, deve faticare per trovare nuovi feeling giusti.

    L’esempio più lampante lo si ha nella partenza. E’ quella, al momento, il suo punto debole più evidente agli occhi dei tifosi. Bene. Non dimenticatevi, però, che lui storicamente ha fatto anche delle grandiose partenze. Per cui è chiaro che il problema sta nell’affiatamente con il sistema di start della Ferrari.

    Cito questo esempio per far capire come Raikkonen abbia davanti a sé grandissimi margini di miglioramento.

    Con questi margini ancora inespressi riesce lo stesso ad andare forte quanto Felipe Massa. Per questo la Ferrari deve fare la macchina sulle caratteristiche di Raikkonen!

    Felipe Massa, invece, è lì e non ha scusanti. Affiatato con tutto e con tutti non riesce minimamente a fare la differenza. L’ha fatta qualche volta. Ma troppo raramente. Non è costante e, soprattutto, non è un fenomeno.

    Per battere la concorrenza c’è bisogno di qualcosa d’altro che nessuno dei due sembra, al momento, poter dare. Ma, visto che non possono avere il migliore, come vorrebbero farci credere, dovranno capire che vale la pena privilegiare il meno peggio. E tra quei due piloti che si ritrovano, si capisce chiaramente chi sia.