Ferrrari: Raikkonen chiede altri miglioramenti. Per Barcellona attese novità aerodinamiche

Ferrrari: Raikkonen chiede altri miglioramenti

da , il

    Ferrrari: Raikkonen chiede altri miglioramenti. Per Barcellona già attese novità aerodinamiche

    E’ un Kimi Raikkonen soddisfatto ma consapevole che si possa fare ancora di più quello che parla al termine della trasferta in Bahrain della Ferrari. Lui chiede altri miglioramenti e intanto si intensificano le voci sulla nuova super-aerodinamica all’anteriore che potrebbe debuttare al primo Gran Premio in Australia.

    “I test sono andati bene e possiamo dire di essere partiti con il piede giusto, ma c’è stato anche qualche piccolo problema con la F2008 che cercheremo di risolvere” – ha spiegato il campione del mondo.

    “Con le nuove componenti le prestazioni potranno ulteriormente migliorare. Abbiamo molte aree che saranno interessate da nuove componenti aerodinamiche che proveremo a partire dai test di Barcellona. Lì saremo insieme ai nostri rivali e sapremo meglio a che punto siamo”. Per i test del Montmelò sulla F2008 si potranno vedere nuove ali, nuovi deflettori e un nuovo cofano motore.

    “I prossimi test saranno un momento decisivo - conclude Raikkonen – ma lo sarà ancor di più Melbourne perché solo lì sarà possibile fare un raffronto tra le varie macchine”

    I problemi di affidabilità avuti dalla Ferrari non vengono sottovalutati dalla squadra. In particolare è il progettista Aldo Costa ad intervenire sull’argomento:“Tutto sta andando secondo i piani. In Bahrain abbiamo potuto fare le cose al meglio. E’ stato un peccato che domenica ci siano stati dei problemi ma analizzando i dati crediamo di aver compreso le cause e speriamo che non si ripetano più”.

    Al di là delle novità aerodinamiche previste per la prossima settimana in Spagna, come tutte le squadra anche la Ferrari sembra voglia tenersi qualche segreto nel taschino da qui all’inizio del campionato. Se la Renault punta sulla tanto chiaccherata ala posteriore a “W”, la Rossa potrebbe introdurre un’altrettanto rivoluzionaria soluzione che consiste nell’apertura nel muso all’altezza del logo Bridgestone.