FIA ERC 2016 Czech Barum Rally Zlìn: Kopecky vince il rally di casa

da , il

    FIA ERC 2016 Czech Barum Rally Zlìn: Kopecky vince il rally di casa

    Siamo arrivati alla fine del Czech Barum Rally Zlìn 2016, appuntamento inserito nel Campionato Europeo Rally. La vittoria è stata di Kopecky.

    A conclusione di questo rally di Repubblica Ceca la posizione più alta del podio è stata occupata senza meraviglia dal pilota di casa, Kopecky, che ha dominato la gara fin dal primo giorno. Il pilota ceco ha combattuto fino alla fine contro il russo Lukyanuk, che a sua volta ha dovuto perdere tempo a causa di un urto contro una botte che delimitava il terreno di gara, rompendo il braccetto della sospensione e costringendolo all’assistenza. Alla fine della gara sono 10 i secondi di distacco tra i due.

    ________________________________________________

    Alla fine della prima giornata di gara di questo rally ceco, inserito nel circuito del Campionato Europeo Rally, è il pilota Kopecky a detenere la prima posizione.

    Dopo una lotta serrata si è finalmente arrivati alla fine del primo giorno di gara di questo Rally Barum Czech Zlìn, che ha visto una lotta serrata per le prime posizioni: al momento sul gradino più alto del podio virtuale è piazzato Kopecky, seguito a ruota da Lukyanuk e Bouffier. Il detentore del primo posto in classifica generale, Kajetanowicz, ha riscontrato un problema alla sua auto che l’ha costretto al ritiro di giornata durante la PS4. La leadership del campionato non è affatto messa in pericolo, anche se domani potranno essere guadagnati ulteriori punti bonus da sommare al nutrito numero conquistato finora.

    _________________________________________________

    L’appuntamento in Repubblica Ceca con il rally Barum Czech Rally Zlìn tocca quest’anno la sua 45sima edizioneha, presente ininterrottamente nel calendario del Campionato Europeo Rally dal 2004. Si correrà a poco più di 300 km dalla città di Praga.

    Tra le grandi incognite di questo rally non ci sono solo le strade non asfaltate al meglio, che costringeranno i piloti a dover fare i conti con crolli improvvisi di aderenza, ma anche i tratti forestali con gli scrosci d’acqua improvvisi che potrebbero creare macchie d’acqua sul percorso. Tutti gli equipaggi saranno impegnati per un totale di 739.65 km, durante i quali saranno 15 le prove speciali che chiederanno il massimo dai piloti e le loro auto per un totale di 229.94 km.