Fiorano 2007. Ingegneri a caccia del successo. [II]

Fiorano 2007

da , il

    logistica ferrari fiorano

    Il week-end di gara sulla storica pista di Fiorano, a due passi da Casa Ferrari e dal Cavallino a fare bella mostra di sè ovunque, è stato decisamente interessante, soprattutto perchè abbiamo toccato con mano che il mondo delle corse di altissima classe è semplicemente l’implicito risultato di costellazioni di Ingegneri che lavorano alacremente e appassionatamente nel mondo delle competizioni di livello inferiore allenandosi efficacemente, in questo modo, a fare in grande salto nella Formula 1.

    Incontriamo Matteo, dell’Università di Cagliari. La sua, come del resto per tutto il team, è la prima esperienza in questa competizione, ecco perchè insieme hanno deciso di partecipare con il progetto per il 2008 piuttosto che schierare la monoposto già da quest’anno. Scelta che si è rivelata vincente, prendere le misure per arrivare preparati in futuro è la prima regola fondamentale per costruire il successo.

    Un succeso che, per forza di cose, arriverà l’anno prossimo, viste le premesse del progetto 2007: il motore è quello di un Fazer 600cc Yamaha 4 cilindri in linea, è stato riprogettato il sistema di aspiraione, di scarico e di lubrificazione a carter secco, e ancora il sistema di raffreddamento.

    Un telaio a traliccio in acciaio e le sospensione a quadrilateri sovrapposti completano il lavoro che è stato supportato da software ingegneristici quali CarSim e Fluent.

    Rimane al team di Cagliari anche il comun denominatore di tutte le squadre: sponsor.

    Per supportare questo team, basta contattare l’università di Cagliari e chiedere di collaborare con la squadra che nel 2008 correrà sulla pista di Fiorano!

    In bocca al lupo!