Flavio Briatore: gli accusatori si contraddicono

Nelson Piquet e Mister x, i due unici accusatori e testimoni della condanna a vita per Flavio Briatore, hanno dato versioni contrastanti dei fatti

da , il

    Che comica il Renault-gate! Causa assenza di vere prove del delitto, ancora non si è capito se Flavio Briatore sia colpevole o innocente. La strana storia, rischia persino di trasformarsi in farsa quando si scopre che gli unici due testimoni, Nelson Piquet e Mister X, sono andati in contraddizione…

    FLAVIO BRIATORE. Condannato per insufficienza di prove. Neanche ai tempi del fascio succedeva. Ma la FIA passa sopra a tutto quando di mezzo, di sotto, c’è dell’altro. Flavio Briatore ha deciso di sedere allo sporco tavolo di Max Mosley, Bernie Ecclestone e compagnia bella. Ed adesso si prende la sua sconfitta senza tentare reazioni clamorose. Questo è il punto 1. Il punto 2 è ancor più sfizioso. La dichiarazione pubblica di Nelson Piquet parla di una proposta fattagli a poche ore dall’inizio della gara con Pat Symonds che andava da lui e gli spiegava la folle idea. Ebbene, Mister X, al secolo il responsabile degli ingegneri Alan Permane, ha raccontato che era stato tutto discusso il sabato dopo le qualifiche. Bene così, allora. Male così. La farsa storia, tanto, è già dimenticata dai più. Ma l’obiettivo di chi siede nella stanza dei bottoni, è centrato in pieno.

    NELSON PIQUET. “Qualcuno sostiene che dovrei essere punito anch’io dalla Fia ma in realtà nessuno è stato punito più di me”. Parla così Nelson Piquet Jr. oggi. Passata la bufera, il pilota brasiliano tenta di ricostruirsi immagine e reputazione. “E’ capitato tutto così rapidamente – prosegue l’ex pilota Renault - che non ho pensato a quelle che potevano essere le conseguenze. Se la richiesta mi fosse stata fatta anche durante le prove libere avrei avuto il tempo di pensare e comportarmi in un altro modo”. Il figlio d’arte dalla lingua lunga, comunque, ha deciso di non infierire su Fernando Alonso, confermando la sua estraneità ai fatti:“Alonso non ha partecipato alla riunione in cui è stata portata avanti questa idea. Se sapesse o no è un particolare che non conosco”.

    RENAULT. Mentre è ancora in alto mare il futuro di Piquet, la Renault si sta muovendo con decisione sul fronte piloti. A breve è atteso l’arrivo di Robert Kubica ad Enstone. L’annuncio ufficiale entro il GP del Brasile.