Force India? Sembra l’isola dei famosi

Force India? Sembra l'isola dei famosi con tanti personaggi in cerca di rilancio

da , il

    Force India? Sembra l'isola dei famosi

    Force India come l’Isola dei famosi. Esagero? Mica tanto. Nei prossimi test di Jerez vedremo all’opera una discreta lista di naufraghi composta da ex-Vip, quasi Vip e aspiranti Vip.

    I primi ad andare in scena saranno Franck Montagny e Giancarlo Fisichella,

    Il francese, dopo anni di comparsate qua e là come tester o come pilota venuto in sostituzione di qualcun’altro, è in cerca dell’occasione giusta per diventare stabilmente uno di quelli ufficiali.

    L’italiano ha esperienza da vendere ma deve risollevarsi dopo un paio di stagioni all’ombra di Fernando Alonso. Fino ad allora aveva sempre fatto la differenza con i tanti compagni di squadra che gli erano capitati accanto. Le recenti provocazioni di Ecclestone, inoltre, sembra gli abbiano dato quello stimolo in più per voler restare nel Circus a tutti i costi.

    Tra i compagni ridimensionati da Fisichella c’è anche Ralf Schumacher. Il fratello d’arte non ha praticamente mai dato l’impressione di avere il guizzo del campione. Non ha mai entusiasmato e non c’ha mai messo del suo. Cosa ci faccia ancora in F1 è un mistero.

    Tornando al capitolo dei quasi-Vip, detto di Montagny, tocca spendere due parole per Klien e Liuzzi. Entrambi considerati grandi talenti nelle formule minori, sono usciti con le ossa rotte dal tritacarne Red Bull.

    L’isola dei…, pardon, la Force India rappresenta per loro l’occasione di rilanciare una carriera che, altrimenti, rischia di spegnersi prematuramente e lasciare i loro nomi solo nell’albo delle promesse non mantenute.

    Come ogni reality che si rispetti, infine, quello che andrà in scena tra pochi giorni avrà anche la possibilità di lanciare qualche nuovo volto. Mi riferisco a Roldan Rodriguez e Giedo van der Garde, già sicuri collaudatori del team indiano, possono legittimamente sperare in un qualcosa di più che li faccia passare di colpo dalla gavetta al firmamento delle corse motoristiche.

    Tutti questi ragazzi, alcuni dei quali già all’ultima spiaggia, come detto si daranno battaglia a distanza nei prossmi test. L’impressione è che potrebbero non bastare i 4 giorni di Jerez.

    Speriamo solo che, nel dubbio su chi sia il migliore, quelli della Force India non decidano di aprire un televoto…