Force India: via Ferrari, Kolles e Gascoyne

Il proprietario del team Force India Vijay Mallya ha deciso di licenziare i suoi attuali capi Mike Gascoyne e Colin Kolles per mettersi in prima persona al timone della squadra

da , il

    Rivoluzione completa in Force India. Il proprietario della scuderia Vijay Mallya ha deciso di rompere anticipatamente in un sol colpo il rapporto di fornitura motoristica con la Ferrari e di mandare a casa i suoi massimi dirigenti Colin Kolles e Mike Gascoyne. Dal 2009 sarà direttamente lui al timone della squadra.

    FERRARI OUT. In uno scarno comunicato pubblicato dal team indiano si legge:“Ringraziando la Ferrari per l’eccellente lavoro svolto, la Force India comunica che ha deciso di interrompere il contratto di fornitura con un anno di anticipo rispetto a quanto previsto dal contratto”. La mossa della scuderia di Mallya conferma le voci girate nel paddock durante le settimane scorse secondo le quali sarebbe già in atto un accordo con la Mercedes. A questo punto, non ci sono più dubbi. A pesare sulla decisione, sembra sia stata l’arretratezza con la quale il team italiano si è approcciato all’innovativo sistema di ritenzione e riuso dell’energia, per brevità chiamato KERS.

    RIVOLUZIONE IN ATTO. Se la notizia di cui sopra non la si ritiene clamorosa poiché attesa, eclatante è la decisione di Vijay Mallya di far fuori due uomini d’esperienza come Colin Kolles e, soprattutto, Mike Gascoyne. In attesa che venga comunicato il nuovo organigramma, la scuderia ha già reso noto che il ruolo di team principal sarà coperto dallo stesso Mallya il quale, assistito da Robert Fernley, ha voluto confermare solo Mark Smith e James Key che operano nelle aree chiave di sviluppo e progettazione delle nuove monoposto.

    NUOVA ERA INDIANA. “La Force India è il mio progetto più difficile - ha spiegato Mallya – ed è chiaro che questo mi debba richiedere un impegno diretto, in prima persona. Abbiamo intrapreso un lungo cammino questa stagione e per ottenere i risultati sperati c’era bisogno di una radicale riorganizzazione. Ringrazio Kolles e Gascoyne che hanno dato un contributo importante al team ma è arrivato il momento di voltare pagina”. Il 10 Novembre saranno annunciati i nuovi nomi del team e probabilmente in quell’occasione sarà anche ufficializzata la nuova partnership con la McLaren-Mercedes.

    Foto : google