Force India VJM02

Presentata a JErez de la Frontera la Force India VJM02 che disputerà il mondiale 2009 di Formula 1

da , il

    Force India VJM02 presentata a Jerez. Per la vettura di VijaY Mallya ha ufficialmente inizio l’avventura 2009, quella che la vedrà per la prima volta ai nastri di partenza del mondiale di Formula 1 con motore e cambio forniti dalla Mercedes e con il supporto tecnico del gruppo McLaren.

    NUOVA ERA. Archiviato senza acuti il 2008 del debutto, per Vijay Mallya si apre l’anno della riscossa. Ed i presupposti sono ben altri. Il miliardario indiano ha fatto piazza pulita del vecchio gruppo Spyker ed ha preso in prima persona le redini del progetto. Risultato? Via uomini chiave come Kolles e Gascoyne. Rescisso anzitempo il contratto di fornitura dei motori con la Ferrari e stipulato uno nuovo, con McLaren Mercedes, che oltre a portare i propulsori da Stoccarda ha fornito cambio, sistema idraulico ed ha dato importanti dritte a livello generale su come portare in pista una macchina competitiva.

    AMBIZIONE. Con queste premesse diventa facile essere ottimisti. “Per essere brutalmente onesto non sarei affatto contento se non mostrassimo alcuni importanti miglioramenti - ha ammesso Vijay Mallya durante la conferenza stampa di presentazione della VJM02. “In questo inverno ci siamo concentrati su strutture, procedure e partnership che ci dovrebbero garantire miglioramenti - ha proseguito il team principal Force India che fissa gli obiettivi senza anticipare scusanti – vorrei vedere una valida partenza, punti a metà stagione e un concreto miglioramento in qualifica. Finire regolarmente a punti è l’obiettivo”..

    FISICHELLA. Un anno fa di questi tempi Giancarlo Fisichella sembrava finito in una squadra da pre-pensionamento, un ripiego. Adesso il pilota romano si coccola questa mezza McLaren Mercedes che si ritrova sotto il sedere e già pregusta qualche rivincita nei confronti di chi aveva mostrato scetticismo nei suoi confronti:“È stato il più grosso cambiamento di regolamento da tanto tempo – ha ricordato il romano – non sarebbe male vedere un bel mescolamento tra le squadre e essere così in corsa per i punti. E se la macchina si rivelasse buona perché non pensare ogni tanto al podio?”.

    Foto: www.forceindiaf1.com