Formula 1 2015, i team radio più divertenti

Formula 1 2015, i team radio più divertenti
da in Curiosità F1, Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30/12/2015 11:22

    Muretto F1

    Nelle ultime stagioni di Formula 1 sono stati sdoganati i Team Radio ossia le conversazioni tra i pilota e il muretto dei box. Spesso e volentieri ci sono dei botta e risposta molto divertenti che fanno divertire il pubblico da casa. In una Formula 1 sempre più tecnologica e controllata, ci sono momenti ancora molto umani. Arrabbiature, esultanze e battute le abbiamo racchiuse classificandole. Ecco quali sono stati i 10 team radio più divertenti della stagione 2015.

    Fernando Alonso ha regalato diverse perle durante in Team Radio. Lo spagnolo, costretto a guidare una monoposto non all’altezza dei primi della classe, è stato costretto ad una stagione nelle retrovie. Durante il Gran Premio della Russia, dopo l’ennesima giornata storta, ha replicato ad un team radio del muretto con un: “Ragazzi amo il vostro senso dell’umorismo”.

    Durante la fase conclusiva del Gran Premio di Singapore è stato chiesto a Max Verstappen di far passare il suo compagno di scuderia, Carlos Sainz. L’olandese ha risposto con un secco: “No!” è ha continuato la gara senza ascoltare le richieste del muretto della Toro Rosso. Una dura presa di posizione che ha fatto storcere il naso ai dirigenti della scuderia.

    Fernando Alonso in Spagna non è stato protagonista in pista ma ancora con un team radio. Lo spagnolo ha risposto seccamente al proprio muretto in modo irocinico dicendo: “Guardate che probabilmente avete un virus nel vostro computer” sulla possibilità di migliorare le proprie prestazioni in pista.

    Felipe Massa ha corso una delle sue migliori gare in stagione a Monza durante il Gran Premio d’Italia. Il brasiliano della Williams ha chiuso sul podio e a fine gara ha esultato col suo muretto dicendo: “I’m too old for that, too old, thank you” che si può racchiudere in un “sono troppo vecchio per queste cose”.

    “Tanti auguri a te, tanti auguri a te, tanti auguri a Ricki, tanti auguri a te! Happy Birthday Ricki”. Questo è stato il team radio di Sebastian Vettel durante il weekend di Abu Dhabi ed è stato rivolto a Riccardo Adami che ha ringraziato il pilota per il bel gesto con un altro team radio.

    Lewis Hamilton ha conquistato il suo terzo titolo mondiale durante il mondiale 2015. Il pilota inglese ha dominato la stagione riuscendo a vincere 10 gare e raggiungere anche 11 pole position. Una grande stagione come lui stesso ha confermato durante il team radio: “Campione del mondo! Campione del mondo! Questo è un grande momento della mia vita, grazie mille ragazzi”.

    Sergio Perez è stato protagonista di un tremendo incidente durante il Gran Premio dell’Ungheria. Il messicano ha cappottato la sua monoposto e ha fatto temere al peggio. Il suo muretto lo ha chiamato subito per chiedergli come stesse e lui ha risposto con un tranquillo: “Tutto ok ragazzi”.

    “Grazie ragazzi, che giornata. Forza Ferrari. Pole position, e vittoria che dire di più?” sono state le parole di Sebastian Vettel dopo la sua terza vittoria stagionale nella notte di Singapore. Le parole di elogio agli uomini in rosso sono piaciute al team Principal Maurizio Arrivabene che gli ha risposto con un secco: “Sei un campione”.

    Lo sfogo di Fernando Alonso contro la Honda è stato il momento più divertente ma anche imbarazzante della stagione. Lo spagnolo, dopo una stagione nelle retrovie, si è lasciato andare in uno sfogo durante il Gran Premio del Giappone. L’ex ferrarista, superato dalla Sauber di Ericsson, ha urlato in cuffia: ” “E’ imbarazzante, è imbarazzante. Abbiamo un Motore da GP2, motore da GP2!”

    742

    PIÙ POPOLARI