Formula 1 2016, i team radio più divertenti

I team radio più divertenti della F1 2016. Comunicazioni, imprecazioni ma anche tanta simpatia nei discorsi tra i piloti e i muretti della Formula 1.

da , il

    La stagione di F1 2016 è andata in archivio con la vittoria e il ritiro di Nico Rosberg. Un finale epico e inaspettato che ha reso incandescente il mese di Dicembre. Nell’attesa di scoprire cosa accadrà in pista durante il campionato 2017, con le monoposto che subiranno i cambiamenti regolamentari imposti dalla FIA, abbiamo ripercorso le gare della passata stagione. Ogni GP ha avuto tantissimi Team Radio divertenti e particolari. Sfogliate le pagine per vedere le 10 comunicazioni più bizzarre di questa F1 2016.

    10. Grosjean all’esordio

    L’esordio della Haas in F1 è stato incredibile. Romain Grosjean ha chiuso a punti il GP d’esordio: “Grandi. Per noi è una vittoria. Non so cosa siamo arrivati ma è incredibile quello che abbiamo fatto”. Dal box: “Siamo sesti”, Grosjean: “Benvenuti in F1. Questo risultato è storico”.

    9. Ricciardo in qualifica a Motecarlo

    Dopo aver conquistato la pole position a Montecarlo, Daniel Ricciardo si è lasciato andare in una fantastica esultanza: “Yeaaaah, grazie ragazzi. Siiiiii è il mio momento. C*** questo è il mio momento”. La stagione di Ricciardo è poi continuata in modo positivo fino al terzo posto nel mondiale piloti.

    8. Grosjean arrabbiato

    Kimi Raikkonen, alla famosa “curva del tabaccaio” di Montecarlo, ha toccato il muretto danneggiando l’alettone anteriore. Il ferrarista ha continuato a girare con l’alettone incastrato sotto la monoposto. Dietro di lui Grosjean, mentre stava sorpassando la Ferrari, è stato toccato dalla Rossa di Maranello: “Ma che c*** sta facendo Kimi? mi è venuto addosso!!!”

    7. Vettel contro Kvyat

    “Ho toccato. Non avevo possibilità perchè la Red Bull mi è entrata dentro. Questo è matto!! Ho toccato Kimi. Kyvat ha fatto un attacco suicida!!”. Questo è stato il team radio colorito di Sebastian Vettel nei confronti del pilota russo della Red Bull.

    6. Vettel contro Ricciardo

    Durante il GP di Spagna sono volate scintille tra Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo. Il tedesco, dopo un attacco al limite da parte dell’ex compagno di box, ha parlato col muretto Ferrari esclamando: “Ma cosa stiamo facendo??? una gara o ping pong??”. L’australiano, a fine gara, ha postato sui social un’immagine dell’attore comico Will Ferrel impegnato in una gara di ping pong.

    5. Verstappen sul ghiaccio

    Max Verstappen ha vinto all’esordio a bordo della Red Bull. “Fantastico! è stato come guidare sul ghiaccio negli ultimi dieci giri. Momento fantastico, grazie a tutti”.

    4. Fernando Alonso se la ride

    Fernando Alonso è sempre stato il re dei Team Radio. Lo spagnolo mentre guida i bolidi di F1 è capace di essere a volte divertente, altre irriverente e altre polemico. Una lucidità incredibile a 300 km/h. Durante il GP di Monza, il suo ingegnere lo ha spronato con un “Vai Nando, ora puoi attaccare”. La risposta è stata una sonora risata.

    3. Hamilton ad Abu Dhabi

    Durante l’ultimo Gran Premio della stagione Lewis Hamilton ha litigato e zittito il suo muretto. L’inglese ha rallentato vistosamente in pista con la speranza che Ferrari e Red Bull superassero il rivale Rosberg. Una manovra che non è piaciuta al box delle Frecce d’argento tanto da essere stato richiamato più volte. La risposta dell’inglese è stata glaciale: “Ho perso il mondiale, posso anche perdere una gara, no?”

    2. Pasticcio Sauber

    Durante il Gran Premio di Montecarlo si è assistito ad un incidente tra i due compagni di box della Sauber. Il box chiama Nasr: “Felipe fai passare Marcus che è più veloce di te”. Il brasiliano non è molto convinto, ma alla fine si accorda per far passare il compagno alla curva 1. Ericcson attacca anticipatamente il compagno e i due si toccano danneggiando entrambe le monoposto. Nasr richiama il muretto sconsolato: “Sto entrando ai box, ma perchè mi ha attaccato????”

    1. GP del Messico

    I team radio del GP del Messico sono sicuramente i più concitanti della stagione. Verstappen, Vettel e Ricciardo sono in lotta. “Mi deve far passare! Mi deve far passare” tuona Vettel contro Verstappen che ha tagliato la chicane per sorpassarlo. I muretti chiedono delucidazioni alla FIA, la manovra è under investigation e Vettel sbotta nuovamente: “Levati! Levati porta p*****! Questo è un bastardo”. Ricciardo attacca Vettel e i due si toccano: “Si è mosso in frenata – attacca l’australiano – Ero già entrato c****”. Passa qualche secondo, Vettel chiede delucidazioni sui suoi pneumatici e inveisce contro il direttore di gara Charlie Whiting: “Mandagli questo messaggio: Vaffa***”.