Formula 1: a Valencia il GP d’Europa per 7 anni!

Alla fine Bernie Ecclestone è riuscito anche in questo

da , il

    Circuito cittadino di Valencia per il GP d'Europa di F1

    Alla fine Bernie Ecclestone è riuscito anche in questo. Dopo aver espropriato un Gran Premio alla Germania e e un altro all’Italia con la scusa che non si poteva correre per due volte nella stessa nazione, ha deciso di fare doppietta con la Spagna. E per ben 7 anni!

    Dal 2008 torna il GP d’Europa che, per la prima volta, verrà corso a Valencia. Ma non al Ricardo Tormo, bensì su un inedito circuito cittadino.

    Autore del progetto è il solito architetto del Reich, Hermann Tilke! Il circuito sorgerà sul nuovo porto dove si sta svolgendo l’America’s Cup e passerà accanto alla celebre e suggestiva “città delle arti e delle scienze”.

    Sempre dall’America’s Cup verrano presi i box e l’intero progetto riuscirà a sfruttare i grandi costi sostenuti per affrontare l’impegno velico.

    Le perplessità attorno a questa novità non sono poche. Lo dimostra il fatto che persino l’eroe spagnolo della Formula 1, Fernando Alonso, si è detto tutt’altro che entusiasta:“E’ difficile capire cio’ che realmente vogliono i capi della F1: si cambiano circuiti per migliorare la sicurezza e poi andiamo a correre su un tracciato urbano quando a 30 km da Valencia c’e’ già un circuito nuovo, moderno e perfettamente funzionante”.

    L’unica vera incognita, comunque, è legata alle prossime elezioni politiche. Se non dovesse essere confermata la maggioranza attuale di centro-destra, infatti, pare che l’opposizione possa annullare l’intero progetto non essendo d’accordo con quanto deciso dagli attuali amministratori.

    L’impressione, però, è che Ecclestone sarà in grado di ricucire anche un eventuale strappo del genere. Con lui, si sa, i sogni diventano realtà. Basti pensare che solo qualche mese fa diceva cose del tipo “sarebbe bello correre su un circuito a Valencia” oppure “credo che in F1 ci voglia un bel circuito cittadino, per avvicinare le corse di più alla gente”. Insomma: detto fatto. Parola di Bernie.

    Foto | quotidiano.net