Formula 1: Alguersuari resta alla Toro Rosso

La Toro Rosso ufficializza la conferma di Jaime Alguersuari, il quale disputerà nel 2010 la sua prima stagione completa dopo aver preso il posto di Sebastien Bourdais a partire dal GP di Ungheria 2009

da , il

    Ora è ufficiale: Jaime Alguersuari guiderà la Toro Rosso anche per la stagione 2010, dopo aver debuttato nel GP di Ungheria 2009 al posto di Sebastien Bourdais senza nemmeno un test alle spalle.

    Il pilota di Barcellona aveva reso noto, lo scorso novembre, di aver rinnovato il contratto che lo lega al team faentino.

    Tuttavia la decisione della squadra si è fatta attendere suscitando non poco malumore al team manager dello spagnolo, in quanto il nome del suo driver non figurava nella lista ufficiale dei team iscritti pubblicata dalla FIA.

    La scelta di confermarlo è stata fatta per permettere al 19enne di accumulare maggiore esperienza, come dichiarato dal team principal Franz Tost: “Considerando che ha fatto il suo debutto solo a metà 2009, al Gran Premio d’Ungheria, senza aver mai provato, ha fatto un buon lavoro, facendo progressi costanti per tutta la seconda metà dell’anno. Ha avuto un approccio maturo considerando che ha solo diciannove anni“.

    Il suo compagno di squadra sarà ancora lo svizzero Sebastien Buemi.

    La rappresentativa spagnola sale, quindi, a 3 piloti, comprendendo anche Fernando Alonso e Pedro De La Rosa, appena ingaggiato dalla Sauber.

    La griglia di partenza non è ancora completa (mancano le seconde gude di Renault e Campos ed entrambi i piloti della USF1), comunque per ora Alguersuari è il pilota più giovane.

    C’è da notare una statistica: tra il più anziano in griglia, cioè Michael Schumacher con le sue 41 primavere ed il più giovane, ci sono ben 21 anni di differenza, considerando che il catalano ne compirà 20 il prossimo 23 marzo.