Formula 1, Alonso-Rossi, fine polemiche:”Valentino un esempio”

Formula 1: Alonso dichiara che Rossi è una sua fonte di ispirazione per come è tornato competitivo dopo anni difficili. Il tutto, nonostante tra i due ci furono scintille in passato...

da , il

    Fernando Alonso e Valentino Rossi sono diventati amici? Sicuramente i due si sono avvicinati molto nel periodo in cui lo spagnolo guidava per la scuderia Ferrari di Formula 1 e il Dottore vestiva la tuta rossa della Ducati. In occasione di alcuni eventi organizzati dallo sponsor tabaccaio che hanno in comune, si sono persino sfidati sui kart. E’ passato remotissimo quanto accaduto nel 2006. All’epoca fioccavano provocazioni mediatiche. L’asturiano stava vincendo il suo secondo titolo mondiale consecutivo e ridicolizzava le ambizioni di un Rossi che strizzava l’occhio alla Formula 1 facendo importanti test per diventare pilota della Ferrari.

    F1: nel 2006 Alonso e Rossi fecero scintille!

    Nel 2006, sembrò di vedere una gara da bulletti tra Valentino Rossi e Fernando Alonso con l’italiano che faceva giustamente notare quanto è più difficile guidare una moto rispetto ad un’auto così da far ricadere su di lui la vittoria di uno scontro tutto virtuale.

    Per la cronaca, nel 2011 una sfida tra i due c’è stata sui kart nella pista di ghiaccio di Madonna di Campiglio. Chi ha vinto? Scoprilo qui!

    F1, Alonso: “Rossi mia fonte di ispirazione”

    Messi da parte i bei tempi andati, quelli in cui Alonso vinceva due titoli a fila in F1 e Rossi dominava alla grande in MotoGP, ora i due grandi campioni sono alle prese con fasi della carriera in cui c’è da fare i conti con una concorrenza spietata. A Valentino, comunque, sta andando decisamente meglio di quanto si possa dire di Fernando il quale, a sua volta, mette nel mirino proprio l’italiano:“Non penso che sia un pilota finito e vivo la mia attuale situazione con serenità dato che ho un contratto con la McLaren ancora per un altro anno - ha dichiarato a motorsport.com – anche se arrivano dei periodi senza vittorie, non ci si deve arrendere. Basta prendere come esempio Valentino Rossi che è una mia fonte di ispirazione. Bisogna credere in sé stessi e sapere che quando arriverà una macchina o una moto competitiva si potrà dare il proprio apporto dato che le qualità di guida non si dimenticano”.

    Alonso:”Tornerei in squadra con Hamilton”

    Fernando Alonso ha proprio voglia di fare pace con il passato. Ha benedetto l’atteggiamento di Valentino Rossi. Qualche giorno fa ha pure augurato il massimo delle fortune alla Ferrari. Ora apre persino ad un suo ritorno in coppia con Lewis Hamilton. L’eventualità è piuttosto remota dato che la Mercedes ha blindato entrambi i suoi piloti non lasciando speranze ad altri che volessero accasarsi a Brackley. Tuttavia, sognare non costa nulla:“Sarebbe diverso, perché entrambi siamo più maturi e ci rispettiamo a vicenda. Oltretutto le scuderie di oggi sono più preparate a gestire queste situazioni”, ha dichiarato il mastino di Oviedo parlando di una sua nuova convivenza con Hamilton. A chi gli fa notare che nel 2017 potrebbe trovarsi in casa un nuovo Hamilton che risponde al nome di Vandoorne, replica così:“Il 2007 fu un annata particolare. Lewis era giovan e protetto da team poiché veniva dal vivaio. Oltretutto la macchina era molto competitiva. Non si ripeterà quella situazione se non altro perché Lewis è inglese e Stoffel no. Basta questo per spiegare la mia risposta”, ha concluso Alonso.