Formula 1: arriva Volkswagen, a fare cosa?

la Volkswagen pensa all'approdo in Formula 1

da , il

    La Volkswagen sta valutando un ingresso in Formula 1. Con la crisi che sembra messa dietro l’angolo, i colossi dell’automobile europei già tornano a pensare con fiducia al mondo delle competizioni. Stare dentro per fare solo dei motori, però, pare una scelta molto discutibile.

    VOLKSWAGEN F1. “Se sei il più grande costruttore del mondo è naturale pensare alla Formula 1″. Sono queste le parole di Hans-Joachim Stuck. Il responsabile dell’attivita’ sportiva della Volkswagen ha aggiunto:“Stiamo guardando a qualcosa di innovativo”. A piacere ai vertici del gruppo tedesco è il nuovo corso della Formula 1. Il loro impegno, però, sarebbe solo come motoristi:“Due anni fa si è parlato dell’acquisto della Red Bull - ha spiegato Stuck – ma non avevamo bisogno di comprare. Perché dovremmo acquisire un team se possiamo dare i nostri motori a piu’ squadre? E’ la strada piu’ giusta”. Strada più giusta? Abbiamo grossi dubbi. Con le restrittive regole che congelano i motori e li rendono pressoché tutti identici, entrare i Formula 1 come fornitore è solo un modo per fare pubblicità al proprio marchio senza rischiare nulla. Una specie di investimento sicuro. Senza perdita. E senza gloria! Contenti loro…

    BMW SAUBER. Saltato l’affare con il fondo Qadbak, la Sauber sta trattando con alcuni investitori americani. La conclusione positiva della vicenda appare molto vicina, tant’è che la stessa BMW ha fatto sapere di aver raggiunto un accordo con la squadra svizzera per la vendita del team. Così facendo, molti operai non perderanno il posto di lavoro e la F1 potrà schierare 13 team al via della stagione 2010. Anche la FIA ed Ecclestone hanno dato il semaforo verde.