Formula 1: Button scalza Raikkonen dalla McLaren

Jenson Button è vicinissimo alla McLaren Mercedes

da , il

    Ultime da radiomercato: Jenson Button è vicinissimo alla McLaren. La trattativa ha subito un’impennata dopo che l’inglese ha capito di non poter ricevere dalla Brawn GP alcun aumento di stipendio. Questa mossa va a scapito di Kimi Raikkonen che resta al 99% fuori dalla Formula 1 2010.

    JENSON BUTTON. Qui non siamo più nelle indiscrezioni giornalistiche. Jenson Button è andato, accompagnato dal suo manager Richard Goddard, a visitare la sede McLaren di Woking. “È venuto per un ciao veloce” ha confermato un addetto stampa del team anglotedesco cercando, invano, di minimizzare l’evento. E’ stato Goddard a spiegare la situazione del proprio assistito:“Jenson vuole una vettura che gli consenta di lottare per il titolo anche l’anno prossimo, mi sembra normale che stia valutando tutte le possibilità e le offerte a disposizione”. Per il campione del mondo uscire dalla Brawn GP per finire in McLaren sarebbe un doppio salto di qualità. Innanzitutto dal punto di vista economico. In secondo luogo da quello tecnico. Per quanto la scuderia di Brackley abbia vinto a mani basse il titolo 2009, è tutto da dimostrare che nel 2010 possa ripetersi. I dubbi diventano certezze soprattutto se si analizza l’andamento tenuto dalle monoposto di Ross Brawn nella calante seconda metà del 2009. Passare alle frecce d’argento, quindi, sarebbe per Jenson Button un colpo da superenalotto, da moglie piena e botte ubriaca. A patto che si dimentichi di Lewis Hamilton. Uno che non somiglia per niente a Rubens Barrichello.

    MCLAREN. Il team di Whitmarsh prenderà una decisione a breve. La corsa per il secondo sedile è a tre. Ci sono Jenson Button, Kimi Raikkonen e Nick Heidfeld. Con il primo si metterebbe al primo posto l’immagine senza pregiudicare le prestazioni. Con il secondo si entrerebbe nell’ottica del dream team. Con il terzo si punterebbe sulla concretezza. Inutile nascondere che l’interesse della stragrande maggioranza degli appassionati di Formula 1 è per Kimi Raikkonen. Il finlandese non vuole altre opzioni al di fuori della McLaren. Ma il suo intestardirsi per un lauto compenso e il voler a tutti costi poter correre i rally in parallelo alla F1 lo stanno tagliando fuori dai giochi. Se così non fosse, infatti, la McLaren non avrebbe neanche perso tempo a chiamare Button a farsi un giro dalle loro parti.