Gara GP Giappone F1 2017, risultati: Hamilton vince e ha il mondiale in tasca. Vettel ritirato [FOTO]

Gara GP Giappone F1 2017, risultati: Hamilton vince e ha il mondiale in tasca. Vettel ritirato [FOTO]

Ancora un problema tecnico per la Ferrari, Vettel azzoppato da una candela. Hamilton domina a Suzuka e conta 59 punti di vantaggio nel mondiale

in Circuito Suzuka F1, F1 LIVE in diretta, F1 MotoGP SBK Live, Formula 1 2017, GP Giappone F1, Lewis Hamilton, Risultati F1
Ultimo aggiornamento:
    Gran Premio del Giappone 2017. Lewis Hamilton domina a Suzuka. Parte dalla pole e conduce i 53 giri di gara senza mai correre un rischio. Nel mondiale volaa 59 punti di vantaggio su Sebastian Vettel, a quattro gare dal termine. Perché al dominio Mercedes si somma un'altra debacle Ferrari. Prima della partenza, in griglia, sulla SF70H si è scoperto un problema all'accensione e i meccanici sono intervenuti per sostituire una candela. Pronti, via e Vettel viene subito attaccato da Verstappen. Qualcosa non va, Seb dirà che sin dal giro di formazione la macchina mancava di potenza: a rompersi è stata la candela. Ritiro e addio a ogni speranza realistica di contenere il titolo a Hamilton. La gara è vissuta sul recupero di Bottas e Raikkonen, a sfruttare le gomme morbide, su una Red Bull competitiva, ma non abbastanza per impensierire Hamilton, se non nel frangente immediatamente successivo alla sosta al box, quando Bottas ha dato strada a Hamilton e si posto davanti a Verstappen, rallentandolo: da pochi decimi, il gap di Max è salito oltre i 2". Del Gran Premio del Giappone resta la fragilità Ferrari, di nuovo a ridosso della partenza e senza alcuna possibilità di intervento.  
    a cura di: Fabiano Polimeni

    Fatti principali

    • Pista più calda di 10° C rispetto al sabato

    • In griglia di partenza, controlli sull'accensione della Ferrari SF70H di Vettel

    • Vettel ritirato dopo 4 giri, per problemi tecnici

    • La rottura di una candela all'origine del calo di potenza accusato da Vettel

    8:33

    Classifica GP Giappone F1 2017 a Suzuka (5)

    53/53
    Niente da fare per Verstappen. Lewis Hamilton vince il Gran premio del Giappone e allunga in modo chiave nel mondiale. Verstappen secondo, Ricciardo a podio. Bottas termina in scia a meno di 1" dalla Red Bull, poi Raikkonen quinto, seguito da Ocon, Perez, Magnussen, Grosjean e Massa. Così la top ten. Alonso undicesimo, da ultimo. E' però sotto investigazione per aver ostacolato Verstappen nella fase di doppiaggio
    52/53
    I doppiati hanno fatto perdere molto a Hamilton. Verstappen chiede al box si usare tutto il possible, l'overtake button. Torna a 1"2 Max, perché ha trovato Alonso, in battaglia con Massa
    51/53
    Forti vibrazioni alle gomme, dice Hamilton. Gira lentamente, 1'35"1 contro 1'33"7 di Verstappen, a 3 decimi, attenzione!! Può cambiare la leadership della gara negli ultimissimi giri!
    50/53
    Riparte la corsa, via la VSC. Hamilton ha 3"3 su Verstappen, ha incrementato comunque il margine. Bottas spinge e si porta a 1"6 da Ricciardo. Nelle retrovie da seguire la lotta Perez-Ocon, Esteban è davanti di 8 decimi. Alonso prova a prendersi la decima posizione su Massa, dal quale lo dividono solo 5 decimi
    48/53
    Sulla Williams si è rotto qualcosa sulla ruota anteriore destra e ha portato al cedimento. Siamo nelle ultime battute di gara, Hamilton sotto VSC ha incrementato a 4"5 il margine su Verstappen, rispetto ai 2"5 prima del periodo di neutralizzazione
    47/53
    Problemi per Stroll nel primo settore, nelle esse. Virtual safety car con la Williams parcheggiata a bordo pista, Stroll dice c'è qualcosa che non va sulla macchina
    44/53
    Hamilton riesce a fare 1'33"7, Verstappen fa 1'33"9, Ricciardo perde 1" da Bottas, che si porta a 4"8
    42/53
    Ritiro di Hulkenberg. Davanti tutto cristallizzato. Hamilton ha 2"4 su Verstappen, 11"8 su Ricciardo, 18"6 su Bottas, 36"3 su Raikkonen. Entrambe le Haas sono riuscite a saltare Massa, Magnussen ottavo e Grosjean nono. Arriva adesso l'1'33"424, record di Bottas. Massa ha subito il sorpasso di Magnussen, ha sfruttato una linea un po' più larga di Felipe in curva 1, si è buttato all'interno e Felipe ha dovuto allargare, cedendo il fianco anche a Grosjean
    40/53
    Gasly costretto alla sosta per un forte bloccaggio. Arriva ora Hulkenberg alle spalle di Grosjean, di gran carriera la Renault ma incappa nel blocco del DRS, è rimasto aperto e dovrà fermarsi per chiuderlo manualmente
    38/53
    Gasly sta ricucendo sulle Haas e si crea un quartetto in lotta per l'ultima posizione a punti. Due secondi e mezzo tra decimo e tredicesimo
    35/53
    Hamilton dà l'impressione di poter gestire Verstappen, un paio di decimi di oscillazione nei tempi sul giro. Ricciardo si confronta a distanza con Bottas, 10" tra i due e ritmo simile. Raikkonen con gomma supersoft invece gira lento, in 1'35"4, contro l'1'34"1 di Bottas. L'unica lotta interessante è quella tra Ocon e Perez, per la settima posizione: 9 decimi a dividerli. Dietro, Massa deve tenere dietro Magnussen (7 decimi) e Grosejan (1"3)
    33/53
    Confronti radio. Verstappen dice che le gomme tengono bene, Hamilton che le posteriori cedono. Non i tempi, per ora. Entrambi in 1'34"6. Ricciardo gira 6 decimi più rapido di Max, è a 9"7 però. Bottas giro record: 1'33"688, è a 9"8 da Daniel e conserva 12"3 su Raikkonen, quinto, a 34"8 da Hamilton.
    31/53
    Bottas richiamato ai box, ora scopriremo se l'undercut Ferrari ha funzionato. Verstappen ha 3" da recuperare a Hamilton, che gira in 1'34"6. Bottas è quarto, 10" su Raikkonen, 7 su Hulkenberg. In condizioni normali solo Verstappen può infastidire Hamilton. recupera 4 decimi a Lewis
    30/53

    Classifica GP Giappone F1 2017 a Suzuka (4)

    29/53
    Rientra Raikkonen e monta gomma supersoft, mossa giusta per fare un forte undercut su Bottas, usato da Mercedes per rallentare Verstappen. Così facendo perderà molto su Kimi, che finisce pochi decimi davanti a Ocon, in tempo per avere pista libera, 6" prima di incontrare Hulkenberg. Verstappen ora è a 3" da Hamilton, 5 decimi da Bottas. Prima era a 6 decimi da Lewis
    28/53
    Verstappen si mostra aggressivo, riduce a 8 decimi il distacco da Hamilton, al quale ha recuperato 7 decimi nell'ultimo giro. Vuole provare a vincere Max. Con gomma soft la Red Bull va forte. Bottas lascia strada a Hamilton, due strategie diverse, ora Bottas può essere una barriera su Verstappen, rallentarlo. E così avviene! Mentre Lewis via radio dice di non avere passo con gomma soft dietro a Valtteri
    27/53
    Antonini,ufficio stampa Ferrari, conferma la rottura di una candela, che ha portato alla perdita di potenza
    La rottura di una candela all'origine del calo di potenza accusato da Vettel
    26/53
    Pit-stop di Ricciardo, era in testa. Rientra quinto, dietro Raikkonen. Bottas è ancora in pista, come la Ferrari, Hamilton gira 1" più veloce di chi ha gomma soft usata, 1"7 più rapido della Ferrari.
    24/53

    Classifica GP Giappone F1 2017 a Suzuka (3)

    23/53
    Chi fa il pit prima guadagna tantissimo! Verstappen dopo il pit di Hamilton è appena 1"3 davanti alla Red Bull. Pit anche per Gasly e Perez. Raikkonen si trova quinto, andrà lungo immaginiamo per sfruttare la supersoft fresca nel finale. Bottas gira in 1'35"6, su soft usata, Verstappen con soft nuova stampa 1'33"813! Hamilton è davanti di 1"8
    22/53
    Verstappen fa il pit, va su gomma morbida e torna in pista dietro Bottas, pochi centesimi davanti a Raikkonen! Hamilton a fine giro fa lo stesso, pit per non subire l'undercut
    20/53
    Altra posizione guadagnata da Raikkonen, è sesto e va a prendere Ocon. Il podio resta comunque un obiettivo difficilissimo. Si ferma Ocon, pit-stop per montare gomma morbida e provare ad arrivare in fondo. Kimi ha 9" di ritardo da Bottas, entrambi girano su gomma soft
    19/53
    Raikkonen è in scia di Perez, 6 decimi tra i due e finestra di DRS ovviamente a vantaggio di Kimi.
    18/53
    Con questo risultato finale, con la vittoria di Hamilton, nel mondiale il vantaggio di Lewis salirebbe a 59 punti e Bottas ridurrebbe a 13 lunghezze il ritardo dalla seconda posizione
    17/53
    Siamo nella finestra per effettuare il pit stop per quanti pensano alle due soste. Chi andrà su una sosta sola si fermerà intorno al trentesimo giro. Hamilton gestisce autorevolmente la gara, ha 4"6 su Verstappen, Ricciardo gira in 1'35"7, 2 decimi da Verstappen e 4 da Hamilton a ogni giro. Rientra Massa, era nono.
    14/53
    Raikkonen è ingaggiato con Felipe Massa e riesce a superarlo rapidamente, Ferrari settima, davanti ci sono le Force India. Kimi ha preso la scia nel dritto prima della 130R, poi sul dritto principale, con il DRS, ha scavalcato Felipe. Hamilton in testa gira in 1'34"9, 4" di margine su Verstappen, 10"7 su Ricciardo. Raikkonen è a 20"8 dalla Mercedes in testa
    12/53
    Bottas ha superato Ocon, è quarto e con 2"3 da Ricciardo, che gira sui tempi di Verstappen ora. Vettel è sceso dalla macchina e torna nell'hospitality nel paddock

    Classifica GP Giappone F1 2017 a Suzuka (2)

    10/53
    Riparte gara libera. Ricciardo sfrutta il DRS per attaccare Ocon e passa. Bottas è a pochissimi decimi dalla Force India e potrà attaccare presto. Ricciardo, con pista libera, gira con un T1 record, a dimostrazione della velocità Red Bull. Dalla Ferrari confermano che si lavora ancora sulla macchina di Vettel e, se sarà possibile, proveranno a rimandarlo in pista
    9/53
    Raikkonen si è liberato di Hulkenberg, ottavo Kimi. Il prossimo da riprendere è Massa. Il sorpasso sulla Renault è arrivato alla staccata della chicane conclusiva, senza DRS. Ancora una volta la VSC non funziona! Hamilton gira in 1'55"4, Verstappen 1'57"6, Ocon 1'59"4, Massa 2'01", Magnussen 2'03". Assolutamente iniquo come strumento per lavorare in sicurezza in pista
    8/53
    Raikkonen ha agganciato la Renault di Hulkenberg. Intanto viene esposta doppia bandiera gialla nel settore della Degner, perché Ericsson è andato a sbattere. Virtual Safety Car in pista
    7/53
    Vettel non è uscito dalla monoposto, ma ovviamente non c'è più alcuna speranza di risultato. Raikkonen sta risalendo pian piano il gruppo, è nono e in scia a Hulkenberg. Hamilton comanda bene la gara, gira in 1'35"3, Verstappen 1'35"2. Ocon 1'36"1 si trova a 5"5 da Lewis e ha 8 decimi di vantaggio su Ricciardo. Bottas sta risentendo del tappo della Force India.
    5/53
    Vettel ufficialmente ritirato dal Gran Premio del Giappone. Addio speranze di mondiale

    Classifica GP Giappone F1 2017 a Suzuka

    Vettel ritirato dopo 4 giri, per problemi tecnici
    4/53
    Via il regime di SC. Hamilton rilancia la gara e tiene la prima posizione, Verstappen lo segue. Anche Perez passa subito Vettel, Massa sarà il prossimo. Nulla da fare per la Ferrari.Hamilton va in fuga, già 1"4 su VErstappen, 2"7 su Ocon, 3"3 su Ricciardo. Rientra al pit Vettel, mentre Raikkonen risale qualche posizione e torna decimo
    3/53
    A fine giro rientrerà la safety car. Vettel ha problemi di potenza, ancora un problema di affidabilità e questo potrebbe essere definitivo sulle chance di titolo mondiale
    2/53
    Safety car in pista per recuperare la macchina di Sainz. Vettel è sesto, Raikkonen quattordicesimo. La classifica dice Hamilton, Verstappen, Ocon, Ricciardo, Bottas, Vettel, Perez, Massa, Hulkenberg, Magnussen. Questa la top ten
    1/53
    Si spengono i semafori, via al Gran premio del Giappone! Hamilton scatta dalla pole, tiene la leadershipt davanti a Vettel e le due Red Bull, Verstappen gira davanti a Ricciardo, poi c'è la FOrce India di Ocon che passa. Hamilton, dVettel, Verstappen, Ocon dopo il primo settore. Il gruppo si snoda regolare, non Sainz. Fuori Carlos Sainz. Verstappen attacca al tornante e passa Vettel! Fulmineo Max, Vettel beffato. E anche Raikkonen fulminato alla Spoon Curve da Hulkenberg. Vettel cede terreno, anche Ocon si fa sotto e prova alla variante finale. Non un buon via delle Ferrari. Problemi, Vettel arretra
    7:00
    Via al giro di formazione, tutte le macchine hanno abbandonato la griglia di partenza.
    6:58
    Oltre a Bottas e Raikkonen, anche Hulkenberg, Ericsson, Wehrlein, Palmer e Sainz partiranno con gomme soft
    6:56
    Arrivano nuovi dettagli sull'intoppo in griglia per la Ferrari. Si è trattato di un problema a una candela, sul quale i meccanici sono intervenuti, risolvendolo
    6:51
    Pista a 44° C. Valori mai registrati durante il week end
    In griglia di partenza, controlli sull'accensione della Ferrari SF70H di Vettel
    6:49
    Ferrari di Vettel richiusa al posteriore, sembrerebbe ci sia stato un controllo sull'accensione del propulsore. Indicazioni da prendere con le molle. Nessun allarme, da quanto si apprende
    6:47
    6:46
    6:45
    I meccanici Ferrari armeggiano al retrotreno Ferrari della macchina di Vettel. Cofano motore smontato e controlli sul lato sinistro della SF70H. Attenzione
    6:41
    Mario Isola conferma i 10° C in più di temperatura sull'asfalto e un vantaggio superiore alle attese per i piloti che partono su gomma morbida, Bottas e Raikkonen quindi.
    6:36
    Pista più calda di 10° C rispetto al sabato
    6:30
    Apre la pitlane, siamo a mezz'ora dal via
    6:21
    «Il sole è vacanza, ma per la nostra macchina non è perfetto, è meglio il freddo. Non credo sarà una gara solo tra Lewis e Seb, la strategia degli altri (Bottas e Raikkonen, via su gomma soft) permetterà di andare più lunghi e la può cambiare la gara. La partenza sarà delicata, con la pole sulla sinistra abbiamo visto gare difficili», commenta Toto Wolff
    6:17
    Tra meno di un'ora inizierà una gara che, fino a ieri, con temperature molto più basse, era attesa su un'unica sosta. I team non hanno riferimenti sul degrado delle gomme con il caldo e tanto carburante a bordo: potrebbero variare le strategie e rendere necessario un secondo pit-stop. Riuscire a gestire la gomma sarà un tema fondamentale
    6:11
    6:07
    Guardando già al prossimo gran premio di Austin, Renault ha annunciato l'arrivo di Carlos Sainz al posto di Jolyon Palmer. In Toro Rosso ci saranno Gasly e Kvyat. Il francese rinuncia, quindi, a lottare per la conquista del titolo di Super Formula, week end conclusivo che sarà in concomitanza con il GP degli USA. Kvyat tornerà in macchina, per Palmer si concretizza, invece, lo scenario che era già stato prospettato sin dal GP di Malesia.
    6:05
    A Suzuka ci sono circa 20 gradi di temperatura in più sull'asfalto rispetto a ieri. Il sole diventa il miglior alleato Ferrari, immaginando un rendimento delle gomme in assetto gara migliore della Mercedes
    5:59
    Griglia di partenza 
    1. Hamilton-Vettel 
    2. Ricciardo-Verstappen 
    3. Ocon-Bottas (+5 pos.) 
    4. Perez-Massa 
    5. Vandoorne-Raikkonen (+5 pos.) 
    6. Hulkenberg-Magnussen 
    7. Grosjean-Gasly 
    8. Stroll-Ericsson 
    9. Wehrlein-Palmer (+20 pos.) 
    10. Sainz (+20 pos.)-Alonso (+35 pos.) 
    5:30
    Il Sol Levante sulle speranze di vittoria Ferrari. Scenario ideale e auspicabile, per non decretare conclusa la partita iridata. Sol Levante può esserlo con una vittoria, viceversa, trattasi di alba da dimenticare, come l'intera campagna asiatica. Buongiorno, amici appassionati. Formula 1 pronta alla tappa nipponica, a Suzuka, passaggio decisivo per Vettel nella corsa contro Hamilton. Vantaggio della pole per Lewis, probabilmente nel passo gara per Seb. Tra 90 minuti il via e scopriremo quale posta peserà maggiormente

    4101