Formula 1: Fanta F1 a Monaco, qualifiche decisive

Formula 1: il Gran Premio di Monaco edizione 2010 rappresenta a sesta tappa del gioco a pronostici gratuito organizzato da Derapate e chiamato Fanta F1

da , il

    Formula 1: Fanta F1 a Monaco

    E’ il circuito di Montecarlo la sede del sesto Gran Premio della stagione e, conseguentemente, del sesto appuntamento con il nostro gioco a pronostici Fanta F1. Stavolta lo scenario è del tutto particolare. Per trarre il massimo punteggio possibile da questa situazione, quindi, non resta far altro che mettere in campo ragionamenti inediti. Il nodo cruciale sarà l’esito delle qualifiche. Solo una volta conosciuto l’ordine di partenza ed eventualmente preso atto della debacle di qualche big (causa problemi di traffico), avrà senso pensare al pronostico sull’ordine di arrivo.

    FANTA F1. Ricordiamo che c’è tempo fino alle 23.59 di venerdì per indicare il nome della pole position e si hanno 24 ore in più, vale a dire dopo aver conosciuto l’esito delle qualifiche, per pronosticare i primi 8 classificati e l’autore del giro più veloce in gara. Stavolta fare previsioni è veramente difficile. Sulla carta ritengo ancora una volta Sebastian Vettel favorito sul giro secco. Certo, le quotazioni di Alonso sono in salita ma se si deve dare fiducia all’asturiano, si deve necessariamente mettere sullo stesso piano un altro animale da muretti come Lewis Hamilton. Per la gara non mi pronuncio. Sicuramente, però, sarebbe da scellerati non far automaticamente diventare il favorito colui il quale scatterà dalla piazzola numero 1. Senza rifornimenti, la safety car farà molti meno danni. Almeno qui. Le speranze di rimonta di un pilota qualificatosi male, perciò, a differenza degli anni passati, sono pari allo zero.

    QUALIFICHE MONTECARLO. Qualcuno ha fatto intendere che ci siano team minori incaricati di creare scompiglio nelle qualifiche al fine di rendere la corsa ancor più divertente, magari ficcando qualche big nelle retrovie ed obbligandolo ad una rimonta tanto impossibile quanto disperata. Costui non è uno sbirulino a caso ma nientemeno che il presidente FOTA e capo McLaren Martin Whitmarsh, il quale ha dichiarato:“Ci sono team che vogliono creare il caos”. A finire nel mirino dell’inglese è in particolar modo la Lotus che si è opposta all’idea di far disputare una sorta di pre-qualifica che avrebbe reso meno trafficata la pista di Montecarlo durante la prima manche di prove ufficiali. Vista la brevità della pista monegasca, avere 26 vetture in pista contemporaneamente significa trovarsi con meno di 200 metri di distanza l’uno dall’altro. Fare un giro pulito, quindi, sarà impossibile! “Se c’è una cosa che consola - ha chiuso la polemica Alonso prendendola con filosofia – è che questa situazione sarà uguale per tutti…”.

    METEO MONTECARLO. Non va dimenticato che anche anche la pioggia vorrà dire la sua. Le precipitazioni sono confermate per sabato così come il ritorno del sole per domenica.