Formula 1, Ferrari-Arrivabene:”Raikkonen e Vettel coppia ideale”

Formula 1: Arrivabene smentisce l'interesse della Ferrari per Perez e conferma Kimi Raikkonen accanto a Sebastian Vettel. Le sue ragioni reggono, soprattutto pensando al fatto che il vero obiettivo di Maranello ora è migliorare la macchina

da , il

    Maurizio Arrivabene, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sembra abbiano stretto un patto di ferro. Nella buona e nella cattiva sorte della scuderia Ferrari di Formula 1, continuano a guardarsi le spalle e farsi forza l’uno con l’altro. Quando nel mirino della critica c’è finito il direttore della Gestione Sportiva, sono stati i due piloti tra i primi a difenderlo. Ora che sotto osservazione c’è Kimi Raikkonen, ci pensa Arrivabene a dargli fiducia smentendo i rumours su un possibile arrivo in rosso di Sergio Perez. “Abbiamo la miglior coppia di piloti”, ha affermato il manager bresciano.

    F1 2016, Ferrari: il problema non è nei piloti

    Dalla Finlandia qualcuno ha persino azzardato che la Ferrari avrebbe annunciato l’ingaggio di Sergio Perez al posto di Kimi Raikkonen in occasione del prossimo Gran Premio del Canada. Come abbiamo avuto modo di spiegare, il pilota messicano ha le sue buone carte da giocarsi per sperare di guidare per la Rossa. Ma Arrivabene è intervenuto immediatamente, intervistato dagli svizzeri di Blick, per dare tranquillità all’uomo di ghiaccio:“A chi mi chiede chi sarà il compagno di squadra di Vettel nella prossima stagione dico di aspettare il prossimo anno per saperlo. Al momento abbiamo una coppia ideale. Tutti e due remano nella stessa direzione. Cosa potremmo volere di più?”. Tutti gli altri nomi fatti, ad eccezione del biondo di Espoo, sono sicuramente soggetti molto più scomodi per Vettel che merita di restare ancora leader della squadra. Da Ricciardo a Rosberg passando per Perez, Bottas o Grosjean, non sembra ancora esserci un soggetto capace di dare alla Ferrari lo stimolo giusto per cambiare il campione del mondo 2007. E’ evidente, infatti, che il problema è la macchina. Quando sarà annullato il gap dalla Mercedes, sarà più semplice fare qualunque altro tipo di considerazione.

    Ferrari 2017: Grosjean si candida

    Tra i nomi che sono nella lista di Maurizio Arrivabene qualora la Ferrari volesse mandare in pensione Kimi Raikkonen, c’è sicuramente quello di Romain Grosjean il quale, dal canto suo, non perde occasione per mandare segnali d’amore a Maranello:“Se dipendesse da me avrei già firmato per la Ferrari ma non sono io a decidere – ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport – Sarei lusingato di entrare nella scuderia più vincente della storia della Formula 1 e, se arrivasse una chiamata, sarei felice di iniziare una nuova avventura ma ora il mio obiettivo è aiutare la Haas ad essere competitiva”.