Formula 1: Ferrari contro il ritorno di Briatore

Il numero 1 della Ferrari, Stefano Domenicali, commenta le possibilità che personaggi come Flavio Briatore, Ralf Schumacher e Nelson PIquet Jr

da , il

    La Ferrari parla per bocca di Stefano Domenicali e fa sapere che vedrebbe bene Flavio Briatore lontano dal mondo della Formula 1. Le questioni del manager piemontese tornano d’attualità dato che domani ci sarà la sentenza del Tribunal de Grande Instance di Parigi in merito al ricordo presentato dall’ex boss Renault e dal suo braccio destro Pat Symonds. Secondo il team principal del Cavallino, sempre in tema di ritorni, non avrebbero alcun senso neanche quelli di Ralf Schumacher e Nelson Piquet.

    FERRARI. “Ralf Schumacher torna come il fratello Michael? Non possiamo far diventare la F.1 una Formula Nostalgia”, è questo il pensiero di Stefano Domenicali in merito al clima da “anzianotti” che sta invadendo la Formula 1 a cavallo tra il 2009 ed il 2010. Semaforo rosso anche per Nelson Piquet pur se con motivazioni diverse:“Dopo quello che ha fatto non merita di tornare nel circus”. Quanto a Flavio Briatore:“Non vedo come possa riprendere il suo precedente ruolo”, ha ammesso l’imolese spiegando che non ha nulla contro il suo ex pari ruolo in Renault ma che lo vede nuovamente in F1 solo con altre mansioni.

    FLAVIO BRIATORE. Il piemontese non pare abbia grande interesse nel voler tornare sul trono della Renault. Tutt’altro. Ciò che gli preme è che sia fatta giustizia. Per questo ha portato la FIA e Max Mosley davanti al Tribunal de Grande Instance della capitale francese chiedendo un milione di euro per risarcirlo dei danni subiti. La difesa di Briatore parte dal presupposto che la sua condanna sia stata figlia del solo desiderio di rivincita da parte dell’allora presidente della Federazione Max Mosley. In virtù di ciò, la FIA avrebbe alterato le procedure non rispettando le norme vigenti.

    Staremo a vedere. Iniziare l’anno con una condanna, per giunta così grave, non sarebbe il massimo per la Federazione che patrocina il mondiale di Formula 1…