Formula 1, i tifosi decretano: la stagione 2009 è stata un bluff

Sondaggio sulla stagione 2009 di Formula 1 in linea con le parole di Luca di Montezemolo

da , il

    stagione 2009 F1

    Stagione 2009 di Formula 1 falsata ma Jenson Button comunque campione con merito. E’ questo, in sintesi, il risultato del nostro sondaggio sull’esito di uno dei campionati mondiali di F1 più bizzarri della storia.

    SONDAGGIO F1. Quasi un nostro lettore su due crede che il campionato mondiale di Formula 1 2009 sia stato falsato. Uno su tre, invece, ritiene che la classifica non si discuta. La restante parte, un quarto, avrebbe voluto vedere campione del mondo uno tra Barrichello e Vettel non gradendo, evidentemente, l’eccessiva corsa in difesa di Jenson Button nonché le troppe volte in cui, nella seconda parte della stagione, è stato battuto, a parità di macchina, dal compagno di squadra.

    FERRARI. Grandi assenti del 2009 sono state Ferrari e McLaren. Se gli anglotedeschi hanno fatto buon viso a cattivo gioco, quelli di Maranello, in uno stile francamente discutibile, tipicamente italiano, hanno puntato sin da subito sulla nebulosità dei regolamenti per spiegare un clamoroso flop. Troppe scuse. Il doppio fondo innanzitutto. Poi il Kers. Infine, addirittura, l’incidente di Massa. Come se il brasiliano fosse stato lì lì per vincere il mondiale. E pazienza se la Red Bull ha lottato fino alla penultima gara per il titolo senza avere avuto nessuno dei due “aiuti”. L’asino, semmai, cade nel registrare che chi ha fatto a meno del Kers è stato poi favorito anziché penalizzato. Ma anche questa può rientrare in una indovinata scelta strategica da pre-stagione. Luca di Montezemolo, primo tifoso Ferrari nonché grande opinion leader, ha comunque fatto centro convincendo gran parte delle coscienze che questo 2009, tutto sommato, è stato un Carnevale. Dove Ross Brawn ha scherzato meglio degli altri. Unico appunto, grosso come una casa, è che un po’ di rispetto in più non guasterebbe.