Formula 1 in Canada: Alonso punta al podio

È ottimista Fernando Alonso per il gran premio del Canada

da , il

    Seconda e quarta fila per le Ferrari sulla griglia di partenza del gran premio del Canada, ottavo appuntamento della stagione 2010 di F1. Nel weekend sul circuito di Montreal, Fernando Alonso è stato autore di una buona performance nel corso delle tre sessioni di prove libere e domenica partirà in quarta posizione, alle spalle delle due Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel. L’asturiano è riuscito a piazzarsi costantemente davanti al compagno di squadra Felipe Massa, che ha faticato un po’ di più a tenere il passo dei suoi avversari, conquistando solamente il settimo posto.

    FERNANDO ALONSO. Pur senza lasciarsi trascinare dall’entusiasmo, lo spagnolo della Ferrari si era già detto ottimista dopo la prima giornata di prove libere del venerdì e, ora che è riuscito a guadagnarsi un ottimo posto in seconda fila, Alonso si sbilancia e dichiara che ci sono buone possibilità di salire sul podio con la sua F10. L’ex campione del mondo si è detto soddisfatto della sua prestazione nel corso del weekend e di come finora si è comportata la vettura, specialmente dopo l’ultima tappa turca, dove le Ferrari erano parse decisamente indietro rispetto al livello di competitività mostrato dai rivali. Il pilota del cavallino è comunque consapevole che in una gara come quella canadese potrà succedere di tutto, per questo risulta difficile fare un pronostico sull’ordine di arrivo, specialmente dal momento che, come già visto nelle qualifiche, i top team sceglieranno strategie differenti.

    GP CANADA F1. Alonso, così come l’autore della pole position Lewis Hamilton, partiranno con gomme a mescola morbida, mentre i colleghi della Red Bull hanno optato per quelle dure. “Sarà interessante vedere come strategie opposte determineranno l’andamento della gara: per la prima volta ci sarà un bel po’ di movimento e sono sicuro che ci divertiremo!”, ha dichiarato il ferrarista ai giornalisti spagnoli. “Ho un buon presentimento per la gara di domenica e se qualcuno ci avesse detto che ci saremmo classificati a meno di due decimi dalle Red Bull probabilmente non gli avremmo creduto” ha ammesso Alonso. “Finora abbiamo avuto più di quanto ci aspettassimo, speriamo di riuscire anche ad andare a podio: abbiamo una buona posizione di partenza, la strategia e un circuito molto impegnativo. Vediamo cosa riusciamo a fare”.

    FELIPE MASSA. Non è cominciato nel migliore dei modi invece il weekend dell’altro ferrarista, Felipe Massa che, a parte un quinto posto nelle libere 2, è sempre rimasto fuori dalla top ten. In qualifica è riuscito a tenersi stretto il settimo posto e domenica partirà alle spalle della Force India di Liuzzi e davanti alla Renault di Robert Kubica, ma il brasiliano non è per nulla soddisfatto della propria performance e della posizione in griglia. “Le qualifiche sono state molto dure e contese” ha commentato Massa. “Non sono contento di come ho chiuso, ma almeno la macchina ha dimostrato di essere più competitiva che in Turchia. È stato un peccato non riuscire a mettere a segno il giro perfetto, altrimenti mi sarei piazzato molto meglio. Domenica sarà importante fare una buona partenza e costruire una buona gara: su questo tracciato non sono permessi errori”.

    Foto: gpupdate.net