Formula 1: In Toro Rosso non c’è posto per Bortolotti?

I rumors che davano quasi per certa la promozione di Mirko Bortolotti a secondo pilota del Team Toro Rosso per la stagione di F1 2010 sembrano non aver trovato una conferma concreta

da , il

    Pare essersi già trasformato in un incubo il sogno di Mirko Bortolotti di debuttare in Formula 1 al volante della monoposto del Team Toro Rosso. Le notizie della scorsa settimana che davano come possibile l’arrivo del pilota trentino al fianco di Sebastien Buemi nel team italiano, non sembrano infatti trovare terreno fertile. Non solo, sembra che Bortolotti non abbia ancora nessun ingaggio certo per la prossima stagione, anche per quanto riguarda le categorie minori.

    Il nome di Mirko era circolato all’interno del Circus come possibile new entry dopo l’appuntamento di dicembre a Jerez de la Frontera, dove si era distinto ancora una volta per il suo potenziale, in occasione dei test dedicati ai giovani. Inoltre, a meno di tre mesi dall’inizio del Mondiale di F1, Toro Rosso non ha ancora reso ufficiale il nome del secondo pilota, nonostante Jaime Alguersari avesse confermato alla fine della passata stagione di aver già firmato con la scuderia di Faenza anche per il 2010. Il possibile debutto al fianco dei grandi sembrava quindi una possibilità non così remota, anche se i diretti interessati non si erano sbottonati più di tanto in merito ad un concreto ingaggio.

    MIRKO BORTOLOTTI Le occasioni di Bortolotti per farsi notare nell’ambiente non sono mai mancate e i suoi tifosi avevano cominciato ad abituarsi alla possibilità di vedere questo giovane talento approdare ai piani alti, specialmente grazie alle prove svolte in passato: la vittoria del Campionato di F3 nel 2008 gli diede infatti la possibilità di girare con la Ferrari a Fiorano, segnando il record della pista. Successivamente fu scelto per entrare a far parte del programma Red Bull Junior Team, occupando poi un posto in F2 e chiudendo il campionato in quarta posizione. Il 2010 sembrava dover essere l’anno della svolta ma a quanto pare qualcuno ha cambiato le carte in tavola e a Bortolotti è stato proposto solamente di proseguire per un altro anno in F2, ma senza un team ufficiale e per un numero ridotto di gare.

    UN FUTURO IN…? La speranza di una promozione per Mirko Bortolotti sembrerebbe per questo momento accantonata. Dovremo quindi attendere di vedere cosa succederà; se per ora il sogno di guidare una monoposto in F1 dovrà essere messo da parte, molti posti nella World Series e in GP3 risultano però ancora scoperti…speriamo che Mirko trovi al più presto il suo e che nessuno debba rinunciare a veder proseguire la corsa verso una carriera ai massimi livelli di questa giovane promessa dell’automobilismo italiano.