Formula 1, Marchionne:”Alfa Romeo torna se vendiamo tante Giulia”

Formula 1: Alfa Romeo ritorna se saranno vendute tante Giulia. A dirlo è Sergio Marchionne. C'è da capire quanto faccia sul serio. Ma a sentirlo sembra proprio di sì

da , il

    Sergio Marchionne sa come tenere alto l’interesse per il marchio Alfa Romeo senza spendere una Euro. E’ sufficiente che ribadisca la volontà di far tornare il biscione in Formula 1 e gli si aprono titoloni sui giornali e sui siti internet. Non si sfugge a questa regola data la portata della suggestione. L’ultima uscita del presidente della Ferrari è un vero spot pubblicitario alla nuova Giulia:“Non siamo ancora in grado di definire un eventuale ritorno dell’Alfa Romeo in Formula 1. Molto dipenderà da come andranno le vendite della nuova Giulia dato che per investire nel mondo delle corse servono molti soldi”. L’amministratore delegato di FCA ha anche precisato che l’Alfa non si presenterà nel Circus solo come fornitore di motori:“Se Alfa Romeo tornerà in Formula 1, lo farà come team vero e proprio”, ha assicurato. Ad oggi, la soluzioni più semplice sembra mettere in piedi una partnership con la Sauber come fece la BMW alcuni anni fa.

    Ferrari Land a Barcellona nel parco divertimenti PortAdventura

    Mentre i vertici di FCA studiano il da farsi sul fronte Alfa Romeo in Formula 1, la Ferrari di Sergio Marchionne continua a pensare in grande per quel che riguarda gli sviluppi commerciali del proprio marchio.

    Alla presenza, tra gli altri, di Maurizio Arrivabene e Marc Gene, il giovedì di Barcellona è stato l’occasione giusta per presentare al mondo il Ferrari Land. Sulla scia del Ferrari World di Abu Dhabi, all’interno del PortAventura World la scuderia italiana ha deciso di far sorgere il proprio parco tematico. Quando qualcosa di analogo anche in Italia? Difficile da dirsi. Intanto, avremo una scusa in più per farci un giro nei pressi della capitale della Catalogna. Tra le varie attrazioni progettate, la punta di diamante è rappresentata dall’acceleratore verticale più alto d’Europa sul quale è stato montato un gigantesco scudetto Ferrari e che sarà utilizzato come icona dell’intero parco. Il completamento dei lavori è previsto per il 2017 dopo due anni dalla posa della prima pietra. Il PortAventura World attira già 4 milioni di visitatori all’anno ma, grazie all’apertura del Ferrari Land, punta a raggiungere quota 5.