Formula 1: Red Bull conferma Renault

La Red Bull ha ufficializzato il prosieguo dell'accordo di fornitura dei motori con Renault anche per il 2010

da , il

    Dopo molte incertezze, la Red Bull ha deciso di fare affidamento ancora sui propulsori Renault per la prossima stagione, scartando le ipotesi di un passaggio ai Mercedes od ai Cosworth, che invece sono stati scelti dalla Williams a discapito proprio della casa francese.

    Il patron del team austriaco, secondo nel Mondiale costruttori 2009, Christian Horner, ha dichiarato, prima della gara di Abu Dhabi: “Abbiamo una buona base. Siamo stati supportati bene dalla Renault perché non si vincono gare e si raggiungono i risultati da noi ottenuti senza un grande supporto da parte del fornitore di motori“.

    Esprimendo una personale opinione, ritengo che la casa delle bibite abbia fatto la scelta migliore, poichè nel corso di questo campionato sono arrivati ottimi risultati anche nelle prime gare, sebbene non disponessero dei tanto discussi diffusori adottati da BrawnGP, Toyota e Williams, con la vittoria di Sebastian Vettel sul bagnato di Shanghai, che ha interrotto la serie di successi consecutivi di Jenson Button.

    Sia il tedesco che Mark Webber avranno anche nel 2010, quindi, la possibilità di giocarsi entrambi i titoli iridati, dovendo però fare i conti con il quasi certo ritorno ai vertici di McLaren e Ferrari.