Formula 1, Red Bull: Horner spiega come fare per tenersi Newey! Smedley seguirà Massa in Williams

Formula 1, Red Bull: Horner spiega come fare per tenersi Newey! Smedley seguirà Massa in Williams

La Ferrari non sa come fare per convincere Adrian Newey a trasferirsi in Italia

da in Adrian Newey, Felipe Massa, Formula 1 2017, News F1, Red Bull F1, Rob Smedley, Williams F1
Ultimo aggiornamento:

    Formula 1, Red Bull: Horner spiega come fare per tenersi Newey!


    La Ferrari non sa come fare per convincere Adrian Newey a trasferirsi in Italia. La Red Bull, invece, sa benissimo come evitargli ogni ulteriore tentazione: tanto che si chiami Cavallino Rampante, appunto (leggi qui cosa ha detto il Genio sulla Ferrari), quanto che si chiami Coppa America vista la sua grandissima passione per la vela. Christian Horner vede un futuro ancora a lungo termine per il tecnico britannico all’interno della struttura di Milton Keynes. Discorso diverso, invece, per il fido ingegnere di pista di Felipe Massa, Rob Smedley, il quale potrebbe seguire l’amico-pilota nell’avventura in Williams.

    [sondaggio id="403"]

    Horner: “Newey in Red Bull finché lo faremo felice”

    Ecco: Adrian Newey non è uno che ha bisogno di festini, bunga bunga, sesso promiscuo, orge varie per essere felice. Questo è già un buon punto di partenza. Intervistato da Autosport, Christian Horner ammette di conoscere i veri punti deboli del Genio e di sapere come sfruttarli per non perderlo. Mai. “Vincolarlo con un contratto pluriennale non penso sia la strada migliore. Non vale nulla se le persone non si trovano bene e sono contente di starci. Adrian è contento alla Red Bull. Ama lavorare a contatto con la squadra e la squadra è entusiasta di stare con lui. Credo che la collaborazione andrà avanti per molto tempo, perché è ancora molto motivato, relativamente giovane ed è impossibile trovargli un lavoro più stimolante di quello che fa in Formula 1″, ha dichiarato il team principal della Red Bull. Horner ha anche aggiunto che la storia dell’impegno in Coppa America è vecchia ed innocua:“Sin dai tempi di quanto era alla McLaren se ne parla. Ma credo che sarà un’occupazione che verrà buona per divertirsi una volta andato in pensione”.

    Lotus: Hulkenberg non sostituirà Raikkonen

    La Sauber ha fatto sapere che Nico Hulkenberg, prima scelta del team Lotus per sostituire l’infortunato Kimi Raikkonen negli ultimi due Gran Premi della stagione 2013 di Formula 1, resterà al volante della monoposto elvetica. Ora la lotta per l’ambito sedile sembra chiusa a due soli nomi: Valsecchi e Kovalainen.

    Per il 2014, invece, il tedesco resta in pole position forte anche dell’esplicita ammissione dei nuovi investitori della Quantum.

    Ex-Ferrari: Smedley segue Massa in Williams?

    Quando Massa sembrava destinato alla Lotus, si era parlato di una delle coppie più solide del Circus pronta a sciogliersi in quanto il fido ingegnere di pista Rob Smedley sarebbe tornato in patria per avere un importante ruolo in Williams. Ora che il brasiliano lo ha anticipato, il destino del tecnico pare ancor più scontato. Intervistata dalla BBC, Claire Williams ha dichiarato:“Se arriverà da noi Rob non è perché c’è già Felipe. Sono due persone separate. Rob potrebbe anche ricoprire altri ruoli . Il nostro obiettivo per la prossima annata è risolvere i problemi riscontrati nel 2013 e l’ingaggio di un pilota come Felipe è un modo per dimostrare al mondo che puntiamo in alto”. Massa, intanto, parla già da leader:“Ho tanta esperienza e posso di poter dare tanto alla Williams – si legge su Autosport – so di poter dare molto in una stagione ricca di cambiamenti come quella che sta per arrivare”.

    Kubica: “Formula 1 addio”

    Tanto meglio vanno le cose nel Rally, tanto più Robert Kubica trova la forza di ammettere, in primis a sé stesso, che la Formula 1 sta diventando un capitolo della propria carriera chiuso per sempre. Intervistato dalla BBC, ha dichiarato:“Vorrei mettermi alla prova su un circuito vero di F1 ma non lo farò già sapendo che non ho possibilità di correre. Direi che è un sogno quasi impossibile ormai. Riesco a guidare bene nel rally anche in situazioni difficili ma la forza che richiede la F1 non ce l’ho ancora nelle braccia. Probabilmente non ce l’avrò mai più”, ha concluso amaramente.


    759

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Adrian NeweyFelipe MassaFormula 1 2017News F1Red Bull F1Rob SmedleyWilliams F1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI