Formula 1: Red Bull mette l’ala… soffiata!

Formula 1: la Red Bull ha fatto sapere che userà il sisema F-Duct nel Gran Premio d'Europa a Valencia

da , il

    Formula 1: Red Bull F-Duct

    Alla fine la Red Bull ce l’ha fatta con l’F-Duct! Anche la scuderia del beverone ha deciso di montare il sistema noto dalle parti di Maranello come “ala soffiata”. Si è parlato molto in questi giorni dello sviluppo feroce di Ferrari e McLaren. La risposta del team di Milton Keynes non si è fatta attendere e, sulla carta, è quella destinata a regalare maggior margine rispetto a tute le altre. Margine non solo in temini di tempo sul giro ma anche in facilità di sorpasso durante le fasi di gara. Grazie al sistema F-Duct, infatti, mantenendo intatto il livello di carico aerodinamico, si guadagnano fino a 10 km/h di velocità sul dritto.

    RED BULL F1. La Red Bull ha fatto sapere che porterà in pista il sistema F-Duct nel prossimo Gran Premio d’Europa in programma sul circuito di Valencia. Il tracciato cittadino spagnolo non è forse il miglior teatro per battezzare questa soluzione ma, va detto, è comunque un circuito piuttosto veloce nel quale le vetture dotate del dispositivo, McLaren in testa, potranno avere dei sensibili vantaggi. L’F-Duct di Milton-Keynes aveva fatto una timida uscita nelle prove libere del GP di Turchia per poi essere di nuovo messo da parte in Canada. Adesso gli uomini di Adrian Newey hanno deciso che i tempi sono maturi. “Lì avremo l’importante novità dell’F-duct ha detto Vettel ai connazionali di Auto Bild Motorsport parlando del Gp d’Europa – Il nostro capo progetto, Adrian Newey, non ci ha seguito in Canada per restare in fabbrica e dare gli ultimi ritocchi al nuovo sistema”.

    FERRARI F10. Mentre la Red Bull si appresta a far debuttare il proprio F-Duct, la Ferrari spera di fare il salto di qualità portando in pista gli scarichi bassi ispirati proprio dalla monoposto austriaca. La F10 ha avuto un primissimo assaggio di pista un paio di giorni fa con Fernando Alonso sul circuito di Fiorano. Grazie al pretesto di un’uscita a scopo promozionale, il team Ferrari ha potuto completare alcuni chilometri con la Formula 1 sulla pista di casa. Per il due volte iridato è stata la prima volta sullo storico tracciato situato a due passi dalla fabbrica.

    Foto: motorsport.com