Formula 1: statistiche dal GP del Bahrain 2009

Formula 1: statistiche, numeri, recordo, curiosità dopo il Gran Premio del Bahrain 2009

da , il

    Statistiche, numeri e curiosità dal Gran Premio del Bahrain di Formula 1 2009 dove Jarno Trulli ottiene il suo primo giro più veloce in carriera e la Toyota occupa per la prima volta interamente la prima fila. Jenson Button, intanto, eguaglia Bruce McLaren.

    BUTTON. Jenson Button mette in bacheca la quarta vittoria e raggiunge nella classifica di tutti i tempi Dan Gurney, Bruce McLaren e Eddie Irvine.

    TRULLI. Jarno Trulli ottiene la sua quarta pole position e segna il suo primo giro veloce in carriera dopo 203 tentativi. Trattasi di un nuovo record di anzianità. Il precedente era stato siglato da Jenson Button, sempre quest’anno, che lo aveva ottenuto alla sua 155a gara. Jarno Trulli ha anche superato quota 10.000 giri entrando nel prestigioso club che comprende solo Michael Schumacher, Rubens Barrichello, David Coulthard, Riccardo Patrese, Giancarlo Fisichella e Alain Prost.

    TOYOTA. La Toyota riesce per la prima volta a monopolizzare la prima fila e riparte al palo dopo quasi 4 anni. Da Suzuka 2005 con Ralf Schumacher.

    MERCEDES. La Mercedes vince il suo 70° Gran Premio come fornitore di motori. Di questi successi, ben 58 sono venuti dalla partnership con la McLaren, 3 con la Brawn GP e 9 risalgono agli anni ’50. I tedeschi sono al quinto posto assoluto nella classifica di tutti i tempi dietro a Ferrari (210), Ford/Cosworth (176), Renault (116) e Honda (72).

    VETTEL. Sebastian Vettel conclude al secondo posto per la prima volta in carriera

    HEIDFELD. Nick Heidfeld eguaglia il record di Michael Schumacher di corse concluse consecutivamente. Sono 24. Se si considera le volte in cui è stato comunque classificato, cioè ha superato il 90% della distanza totale, il primato del pilota BMW sale a 32. A differenza del ferrarista, però, Heidfeld ha conquistato solo 5 podii in questo lasso di tempo mentre Schumi riuscì a portarsi a casa 14 vittorie e 7 podii.

    PUNTI. Sei piloti sono ancor a secco quest’anno dopo 4 gare. Si tratta di Felipe Massa, Robert Kubica, Kazuki Nakajima, Nelson Piquet Jnr, Giancarlo Fisichella e Adrian Sutil. Due di questi hanno occupato le prime 4 posizioni nel campionato piloti del 2008. All’opposto, Tre piloti sono andati sempre a punti fino ad ora: Jenson Button, Rubens Barrichello e Timo Glock. A questi andrebbe aggiunto Lewis Hamilton se non ci fossero stata la squalifica in Australia.

    AFFIDABILITA’. Nonostante i tanti cambi di regolamento e le due corse disputate sotto l’acqua, nel 2009 si registra un incremento dell’affidabilità rispetto al 2008. Lo scorso anno, infatti, il 78% dei partenti vedeva la bandiera a scacchi. Ad oggi, la percentuale è salita all’86% ed in Bahrain solo Kazuki Nakajima si è ritirato.