Formula 1 Tv: orari del Gran Premio d’Europa 2009

Orario della Formula 1 in Tv per il Gran Premio d'Europa edizione 2009 che si corre sul circuito di Valencia

da , il

    La Formula 1 ritorna. Dopo una lunga ed estenuante pausa estiva, nel bel mezzo della calura agostana, sul circuito cittadino di Valencia, si disputerà il Gran Premio d’Europa. Riportiamo orari in Tv, previsioni meteo e scheda del circuito.

    ORARIO F1. Nulla di strano. Per il Gran Premio di Valencia, il secondo della storia per la città spagnola in trepidante attesa per Fernando Alonso, restano confermati gli orari classici della Formula 1 con qualifiche e gare fissati per le 14.00. Unica piccola variante riguarda la lotta per la pole position che, causa concomitanza con i mondiali di atletica, potrebbe essere spostata su Rai Uno anziché andare in onda su Rai Due.

    Programma completo del weekend del GP d?Europa F1 2009:

    Venerdì 21 Agosto

    ore 10:00 – Prove Libere 1 Sessione (90 min.)

    ore 14:00 – Prove Libere 2 Sessione (90 min.)

    Sabato 22 Agosto

    ore 11:00 – Prove Libere 3 Sessione (60 min.)

    ore 14:00 – Qualifiche (Diretta Rai Due dalle ore 13:45)

    Domenica 23 Agosto

    ore 10.00 – Commenti, anteprime e GP2 (“Numero Uno” su Rai Due)

    ore 11.50 – Commenti e anteprime (“GrandPrix” su Italia 1)

    ore 14.00 – GP d’Europa di F1 2009 (Diretta Rai Uno dalle ore 13.10)

    METEO F1 VALENCIA. Pochi dubbi stavolta. Sul porto della città di Valencia farà caldo. Molto caldo. Le temperature saranno costantemente sopra ai 30 gradi e nessuna nuvola traspare all’orizzonte per i 3 giorni del weekend. Un aspetto che, stando alle ultime indicazioni, dovrebbe aiutare le Brawn GP nella difesa della leadership del mondiale piloti e di quello costruttori. In attesa di valutare nuovamente i progressi McLaren, comunque, restano le Red Bull le vetture da battere.

    CIRCUITO VALENCIA F1. Costruito sotto grandi aspettative, il tracciato valenciano ha riservato uno spettacolo misero alla prima edizione della corsa nel 2008. Per quest’anno, quindi, non ci si aspetta nulla di eclatante sebbene la pista resti affascinante. Le velocità massime, infatti, sono di tutto rispetto nonostante si tengano le ruote sempre a pochi centimetri dagli insidiosi muretti. Il tutto incastonato in una cornice molto glamour che fa bene allo spettacolo ma svanisce nel momento in cui ci si ritrova a fare i conti con le dure leggi del sorpasso impossibile. Il nastro d’asfalto misura 5.440 metri che percorsi per le 57 volte previste danno una distanza totale di 310,08 km. Le curve sono 14 a destra ed 11 a sinistra.