Formula E 2017/18: piloti, team e regolamento del mondiale elettrico

L'elenco dei piloti e i team che comporranno la griglia di partenza della Formula E 2017/18. Il regolamento tecnico del campionato riservato a monoposto completamente elettriche.

da , il

    Formula E 2017/18: piloti, team e regolamento del mondiale elettrico

    La stagione della Formula E 2017-2018 è ufficialmente iniziata. I piloti del mondiale elettrico stanno girando in questi giorni a Valencia per le prime giornate di test collettivi. Un primo assaggio del campionato che verrà e che scatterà a Hong Kong il 2 e 3 Dicembre. Il calendario ha visto le entrate di mete fantastiche quali Zurigo, Sao Paulo e Roma. L’E-Prix romano si svolgerà il 14 Aprile 2018. Il numero di gare è salito da 12 a 14 prove complessive.

    Tante le novità tecniche e non solo per la stagione numero 4 del mondiale riservato a monoposto full electric. Il campione del mondo Luca Di Grassi, per difendere la corona conquistata a Montreal a fine Luglio, dovrà vedersela con nuovi piloti dall’importante curriculum quali Andre Lotterer e Neel Jani. Nella griglia di partenza 2017/18 ci sarà anche un italiano, Luca Filippi.

    Regolamento Formula E 2017/18

    In attesa della stagione 5 che vedrà ai nastri di partenza costruttori importanti quali Mercedes, BMW e Porsche, la Formula E vuole continuare a crescere e migliorarsi ulteriormente. Il primo importante cambio regolamentare riguarderà la potenza delle monoposto in qualifica. Si passerà da 200 kW (270 cavalli) a 220 kW (297 cavalli), mentre la potenza massima disponibile in gara salirà da 170 kW (229,5 cavalli) a 180 kW (243 cavalli). Questi cambiamenti renderanno le vetture ancora più competitive e le gare saranno più spettacolari.

    Cambia anche il regolamento sportivo. La FIA, per evitare che ci siano in gara piloti che si concentrino esclusivamente sui punti del “giro veloce”, ha deciso di dare il punto extra solo al pilota capace di completare l’E-Prix nei primi 10 classificati. Altrimenti il punto non verrà assegnato.

    Piloti e Team Formula E 2017/18

    RENAULT E.DAMS

    La Renault, dopo aver vinto tre titoli mondiali costruttori consecutivi (e uno piloti con Buemi nel 2016 ndr), partirà come grande favorita. Alla guida delle Z.E.17 ci saranno i confermatissimi Sebastien Buemi e Nico Prost. Il pilota svizzero si giocherà ancora una volta la vittoria del titolo, mentre Prost proverà a migliorare il deludente sesto posto finale della scorsa stagione.

    Statistiche Renault e.Dams:

  • 3 mondiali costruttori vinti (2014/15, 2015/16, 2016/17)
  • 1 mondiale piloti vinto (Buemi 2015/16)
  • 15 vittorie complessive (12 Buemi, 3 Prost)
  • AUDI SPORT

    Una della grandi novità della stagione è l’entrata ufficiale dell’Audi nel mondiale di Formula E. La casa tedesca, in queste prime tre stagioni, ha dato un grande supporto alla Schaeffler nella costruzione e gestione del powertrain, ma solo da questo campionato il team sarà gestito dal reparto corse Audi. La monoposto si chiamerà e-tron FE04 e sarà guidata dal campione del mondo in carica Lucas Di Grassi e Daniel Abt. Se il primo dovrà difendere la corona di campione, il secondo dovrà cercare di fermare un record negativo. In 33 apparizioni in Formula E, non è ancora riuscito a vincere una gara.

    Statistiche Audi Sport:

  • 6 vittorie complessive (6 Di Grassi)
  • 1 mondiale piloti vinto (Di Grassi 2016/17)
  • Miglior risultato: 2° posto nel costruttori nel 2015/16 e 2016/17
  • MAHINDRA MAGNETI MARELLI

    La Mahindra, spinta ancora dal powertrain Magneti Marelli, sarà una delle contendenti alla vittoria finale. La scuderia indiana, dopo gli interessanti progressi della stagione scorsa col terzo posto nel costruttori, vuole migliorarsi ulteriormente. Nel 2017/18 saranno ancora Felix Ronsenqvist e Nick Heidfeld i piloti che guideranno la Mahindra M4ELECTRO.

    Statistiche Mahindra:

  • 1 vittoria complessiva (Rosenqvist)
  • Miglior risultato: 3° posto nel costruttori 2016/17
  • DS VIRGIN

    La DS Virgin ha deciso di sostituire Jose Maria Lopez con Alex Lynn. Il britannico, collaudatore della Williams in F1, sarà alla sua prima stagione intera in Formula E. Sulla seconda DSVR ci sarà il confermato Sam Bird. Quest’ultimo proverà a migliorare il quarto posto della scorsa stagione.

    Statistiche DS Virgin:

  • 5 vittorie complessive (5 Bird)
  • Miglior risultato: 3° posto nel costruttori 2015/16
  • TECHEETAH RENAULT

    La Techeetah, dopo la prima stagione d’esordio, vuole puntare in alto. La monoposto cinese sarà spinta ancora dal powertrain della Renault. Insieme a Jean Eric Vergnè ci sarà la new-entry Andre Lotterer. Il 36enne sbarca in Formula E dopo aver vinto il campionato WEC, la SuperGT e tre volte la 24h di LeMans. Un pilota completo che proverà a lottare subito per il titolo. Lotterer prenderà il posto di Stephane Sarrazin.

    Statistiche Techeetah:

  • 1 vittoria (Vergnè)
  • Miglior risultato: 5° posto nel costruttori 2016/17
  • NIO TEAM

    La NIO punterà su un pilota italiano nella stagione 2017/18. Al posto del partente Nelson Piquet JR, ci sarà Luca Filippi. Il 32enne di Savignano, dopo l’esperienza in GP2 e Indy, farà il suo esordio nel campionato elettrico. Insieme a lui ci sarà il confermato Oliver Turvey. La casa cinese vuole migliorare il sesto posto della stagione scorsa.

    Statistiche NIO Team:

  • 1 titolo piloti vinto (Piquet Jr nel 2014/15)
  • 2 vittorie complessive (2 Piquet JR)
  • Miglior risultato: 4° posto nel costruttori 2014/15
  • JAGUAR PANASONIC

    La Jaguar ha ingaggiato Nelson Piquet JR in vista della prossima stagione. Il brasiliano, campione del mondo della stagione 2014/15, proverà a portare in alto la I-Type 2 del team. Nella stagione scorsa, la prima per la casa del giaguaro, non sono arrivate molte soddisfazioni. La secondo monoposto britannica sarà guidata dal confermato Mitch Evans.

    Statistiche Jaguar:

  • Miglior risultato: 10° posto nel costruttori 2016/17
  • DRAGON RACING

    La Dragon Racing ha deciso di puntare forte su un veterano del motorsport, Neel Jani. Dopo le vittorie alle 24h di Le Mans e dopo il titolo WEC 2016, il 34enne ha deciso di approdare nel mondiale Formula E. La sua monoposto sarà equipaggiata con powertrain Penske. La seconda vettura americana sarà affidata al confermato Jerome D’Ambrosio.

    Statistiche Dragon Racing:

  • 2 vittorie complessive (2 D’Ambrosio)
  • Miglior risultato: 2° posto nel costruttori 2014-2015
  • MS&AD ANDRETTI

    Il team americano, supportato dalla BMW, ha deciso di confermare Antonio Felix Da Costa per il prossimo mondiale. Non è stato ancora definito il secondo pilota del team. Durante i test pre-campionato di Valencia si alterneranno Tom Blomqvist, 24enne pilota della BMW nel DTM e Alexander Sims, pilota 29enne con esperienze nelle Gran Turismo e Formula 3.

    Statistiche Andretti:

  • Miglior risultato: 6° posto nel costruttori 2014/15
  • VENTURI

    La Venturi non ha ancora deciso i piloti per il prossimo campionato. Durante i test pre-campionato di Valencia si alterneranno diversi drivers sulle monoposto monegasche. Tra di loro ci sarà anche Edoardo Mortara. Il pilota italiano, dopo aver sfiorato il titolo nel DTM 2016, è uno dei più seri candidati per uno dei due sedili. Le alternative sono James Rossiter, il giovanissimo Michael Benyahia. Possibilità di riconferma anche per Maro Engel e il rientrante Stephane Sarrazin.

    Statistiche Venturi:

  • Miglior risultato: 6° posto nel costruttori 2015/16