Formula E Pechino 2014: Di Grassi vittoria storica [FOTO]

da , il

    A Pechino è andato in scena il primo Gran Premio della Fia Formula E, dedicato a vetture col motore elettrico. La gara è stata bella ed avvincente e ha visto in Lucas Di Grassi il primo vincitore. Il pilota brasiliano, con un trascorso in Formula 1 nella Virgin Racing, è riuscito a tagliare il traguardo a bordo della sua Audi Sport ABT per primo, aggiudicandosi cosi la storica vittoria nella neonata categoria della Fia. Sul podio insieme al brasiliano sono saliti il veterano Franck Montagny con l’Andretti Autosport, e Sam Bird della Virgin Racing.

    La giornata è stata molto divertente e spettacolare. Le qualifiche del mattino hanno visto Nicolas Prost conquistare la pole position. Il pilota francese, figlio del grande Alain, grazie alla partenza in prima posizione ha conquistato anche i primi 3 punti extra della stagione. Nel pomeriggio cinese si è assistito ad un Gran Premio bello e spettacolare con ricchi colpi di scena. Il circuito cittadino, ricavato attorno al nuovissimo stadio di Pechino, è stato molto impegnativo per delle curve a gomito che hanno messo a dura prova i riflessi dei piloti. La prima vittima è stato Bruno Senna. L’ex pilota della Formula 1, ha sbagliato al terzo giro dei 25 giri previsti, finendo contro le barriere. La gara è corsa via in modo piacevole, con Nicolas Prost in testa, fino a metà gara quando i piloti si sono fermati per il cambio vettura. I piloti di testa, che erano racchiusi in pochi decimi, hanno dato vita ad un pit-stop elettrizzante. Al 17° giro l’ordine in gara prevedeva Prost in testa, tallonato da Heidfeld e Di Grassi. Nick Heidfeld, negli ultimi giri, ha iniziato a premere riducendo vistosamente il gap dal leader della corsa. Al penultimo giro Heidfeld e Prost hanno acceso una bellissima bagarre che si è conclusa con uno spettacolare incidente tra i due, con il tedesco che si è ribaltato pericolosamente. A ringraziare è stato dunque Lucas Di Grassi che, da possibile terzo, si è ritrovato ad essere il primo vincitore della Formula E. Dietro di lui sono giunti Montagny e Sam Bird. Giù dal podio è arrivato Pic 4°, davanti a Chandhok e D’Ambrosio. Servia ha tagliato il traguardo in settima posizione con Piquet Jr 8°, Sarrazin 9° e Abt a completare la “top-ten” della zona punti. Il giro veloce, con i conseguenti 2 punti extra guadagnati, va a Takuma Sato con la sua Amli Aguri. Il rientro alla corse per Jarno Trulli e il suo team non è stato affatto esaltante. Il pilota italiano è infatti uscito al 2° giro del Gran Premio. La sua compagna, Michela Cerruti, ha concluso la sua gara al 15° posto, fuori dalla zona punti.