Formula E Malesia 2015: Di Grassi vince un E-Prix ricco di colpi di scena

La Formula E ha corso a Putrajaya in Malesia per il secondo E-prix della stagione 2015/2016. La gara è stata ricca di colpi di scena ed è stata vinta da Lucas Di Grassi. Resoconto e classifiche della Formula E.

da , il

    Lucas Di Grassi ha conquistato l’E-Prix della Malesia, seconda prova stagionale della Formula E 2015-2016. Il brasiliano (ABT Schaeffler Audi), sulle strade di Putrajaya, ha disputato una gara intelligente che ha portato il pilota dal 6° posto in griglia fino alla vittoria finale. Di Grassi, grazie al successo, è il nuovo leader del campionato. La gara è stata emozionante e ricca di colpi di scena inaspettati. Sul podio, insieme a Di Grassi sono saliti Sam Bird (DS Virgin) e il talentuoso Robin Frijns (Andretti McLaren). E-Prix da dimenticare per la Renault E.Dams costretta alle briciole di un 10° posto con Nicolas Prost e ai 5 punti (Superpole e giro veloce) fatti segnare da Sebastien Buemi. Sfogliate le pagine per leggere la cronaca dell’E-prix e vedere le classifiche della Formula E.

    La cronaca dell’E-Prix della Malesia 2015

    Le qualifiche dell’ E-prix della Malesia hanno regalato subito momenti di spettacolo. A giocarsi la Superpole sono state le due Renault E.Dams di Buemi e Prost insieme a Sarrazin (Venturi Team), Duval (Dragon Venturi) e Da Costa (Aguri McLaren). A conquistare la pole position è stato Buemi seguito dai francesi Sarrazin e Duval. Da Costa ha raggiunto il quarto posto mentre Prost si è dovuto accontentare di partire 5°. I colpi di scena sono iniziati subito. In griglia di partenza la Venturi di Sarrazin si è spenta e il francese è stato costretto a partire dalla pit-lane. Anche l’altra Venturi, quella di Jacques Villeneuve, è stata protagonista nelle fase iniziali in un incidente. Il canadese alla prima chicane ha stretto Eric Vergne (DS Virgin) che ha colpito Nick Heidfeld (Mahindra). Vergne si è dovuto ritirare mentre Heidfeld è ripartito dall’ultima posizione. In vetta Buemi ha iniziato a prendere il largo seguito da Duval (Dragon Venturi) e Prost (Renault E.Dams). Le due monoposto motorizzate Renault sembravano ormai lanciate verso un altro podio ma succede l’imprevisto: Buemi è costretto a rallentare per un’avaria del software di gestione della vettura mentre Prost ha un problema di temperature. Entrambi i piloti Renault rientrano ai box con due giri d’anticipo sul resto del gruppo per il cambio-vettura. Ne approfitta cosi Lucas Di Grassi che si porta in vetta e giunge alla vittoria. Dietro di lui succede un po’ di tutto. Da Costa, mentre era secondo, ha un problema tecnico con la Aguri McLaren che si spegne all’improvviso. Il portoghese riesce a farla ripartire ma butta alle ortiche il podio chiudendo 6°. Le due Dragon Venturi di Duval e D’Ambrosio si portano in 2^ e 3^ posizione ma negli ultimi giri combinano la frittata: il primo finisce a muro al giro 30° mentre D’Ambrosio spreca tutto all’ultimo giro. Ne approfittano e ringraziano Sam Bird, secondo con la DS Virgin e uno scoppiettante Robin Frijns, che ha corso gli ultimi tre giri col volante rotto a seguito di una tocca al muro nel giro 30°. Quarta posizione per un leggendario Sarrazin che ha rimontato dalla pit-lane fino ai piedi del podio. Bruno Senna è quinto davanti a Da Costa. Settimo Abt davanti al campione del mondo in carica, Piquet JR. Nono posto finale per Heidfeld. Le Renault hanno chiuso con Prost 10° e Buemi fuori dalla zona-punti. Le due monoposto francesi, essendo state costrette a rientrare ai box con dei giri d’anticipo hanno dovuto gestire la batteria e hanno chiuso una gara in difesa.

    Classifica E-Prix Malesia

    Classifica Piloti campionato Formula E 2015-2016:

    1. Lucas DI GRASSI ABT Schaeffler Audi 43 punti

    2. Sébastien BUEMI Renault e.Dams 35 punti

    3. Sam BIRD DS Virgin 24 punti

    4. Nick HEIDFELD Mahindra 17 punti

    5. Robin FRIJNS Andretti McLaren 16 punti

    6. Stéphane SARRAZIN Venturi Formula E Team 14 punti

    7. Loïc DUVAL Dragon Venturi 12 punti

    8. Bruno SENNA Mahindra 10 punti

    9. Jérôme D’AMBROSIO Dragon Venturi 10 punti

    10. Antonio Felix DA COSTA Aguri McLaren 8 punti

    10. Oliver TURVEY NEXTEV TCR 8 punti

    Classifica Costruttori Formula E 2015-2016:

    1. ABT Schaeffler Audi 49 punti

    2. Renault e.Dams 36 punti

    3. Mahindra 27 punti

    4. DS Virgin 24 punti

    5. Dragon Venturi 22 punti

    6. Andretti McLaren 16 punti

    7. Venturi Team 14 punti

    8. Nextev TCR 12 punti

    9. Aguri McLaren 12 punti

    10. Trulli Motomatica 0 punti

    Anteprima e programmazione tv dell’E-prix della Malesia

    Dopo il primo E-Prix in Cina sono emersi i primi verdetti che saranno confermati o smentiti durante il Sabato di Purajaya: Renault e Audi sono già sugli scudi con Mahindra e Dragon Racing (motorizzata Venturi) subito dietro. In Malesia ci si aspetta una risposta importante dalla DS Virgin e dalla Nextev del campione del mondo in carica, Nelson Piquet JR. Le due scuderie non hanno esordito nel migliore dei mondi a Pechino. A Putrajaya, come detto in precedenza, non ci sarà la Trulli GP motorizzata Motomatica che, dopo lo stop forzato cinese, non ha passato tutti i controlli obbligatori in Malesia. La squadra di Jarno Trulli ha avuto un pre-campionato difficile ma sembra che i problemi continuino a perseguitare la scuderia abruzzese con sede in Svizzera. Per Vitantonio Liuzzi e Salvador Duran ci sarà dunque un altro zero in classifica. Anche la Venturi di Jacques Villeneuve è chiamata ad un risultato positivo dopo l’incidente nell’E-prix di Pechino. Il tracciato di Putrajaya è lungo 2,5 km con 12 curve percorse in senso antiorario ed è molto differente e maggiormente scorrevole rispetto a quello della Cina.

    Programmazione tv dell’E-prix della Malesia 2015

    Sabato 7 Novembre:

    Ore 01.45: Prove Libere in diretta in streaming su Rai Sport web

    Ore 04.00: Qualifiche in diretta in streaming su Rai Sport web

    Ore 06.55: Gara in diretta sul canale di Rai Sport 1