Formula E Marocco 2016, gara: vince ancora Buemi, Bird beffa Rosenqvist nel finale

Il resoconto dell'E-Prix Formula E Marocco 2016 corso a Marrakesh. Risultati, immagini del secondo round del mondiale vinto da Buemi su Renault.

da , il

    Sebastien Buemi vince in rimonta l’E-Prix Formula E Marocco 2016 e allunga nella classifica piloti. Il pilota svizzero della Renault e.Dams, partito dalla settima casella nella griglia di partenza dopo aver subito una penalizzazione in qualifica per essere sceso in pista con la monoposto più leggera di 3 chili rispetto al regolamento, è riuscito a rimontare fino alla vittoria finale. A 5 giri dal termine è arrivato il sorpasso decisivo sul poleman Felix Rosenqvist. Lo svedese della Mahindra Magneti Marelli ha dominato la prima parte di gara ma nel finale ha dovuto rallentare per riuscire a concludere la gara. Nei giri finali, dopo il sorpasso di Buemi ha dovuto subito anche quello di Sam Bird. Per il britannico della Citroen DS Virgin un secondo posto utile per conquistare i primi punti iridati di questa terza stagione di Formula E. Lucas Di Grassi, partito 12°, è riuscito a chiudere al sesto posto dietro alla Renault DS Virgin di Nicolas Prost.

    L’E-Prix del Marocco

    In classifica generale, grazie al secondo successo consecutivo, Sebastien Buemi ha portato a +22 il vantaggio su Lucas Di Grassi. Il brasiliano della Schaeffler Audi ha disputato una gara d’attacco ma non è bastata per raggiungere nuovamente il podio. Tra le note positive dell’E-Prix del Marocco c’è sicuramente l’ex campione Europeo di Formula3, Felix Rosenqvist. Lo svedese della Mahindra, alla sua seconda gara in categoria, ha collezionato la sua prima pole position e il primo podio per un totale di 18 punti utili per salire al quarto posto nel mondiale piloti. Primo punto iridato anche per Josè “Pechito” Lopez, tre-volte campione del Mondo WTCC. L’argentino, a bordo della Citroen DS Virgin, ha chiuso l’E-Prix al decimo posto. E-Prix in chiaro-scuro per Jean Vergnè. Il francese del Techeetah motorizzato Renault, è stato a lungo al secondo posto. Poi un errore al cambio-auto è costato un “drive through” che ha vanificato tutto la buona prova iniziale. Gara completamente da dimenticare per Nelson Piquet Jr. Il brasiliano, dopo un prima parte di gara positiva, ha perso molte posizioni al cambio-auto. Male ancora la Jaguar Racing. La scuderia britannica, entrata quest’anno in campionato, non è riuscita a cogliere neanche un punto a Marrakesh. Ora ci sarà la lunga pausa invernale e appuntamento a Febbraio per il terzo E-Prix della stagione 2016/2017.

    Classifica Piloti dopo 2/12:

    Classifica Costruttori dopo 2/12:

    Anteprima

    Nel fine settimana tornerà in pista il mondiale di Formula E. Il campionato dedicato a monoposto completamente elettriche farà tappa a Marrakesh per il Formula E Marocco 2016. Dopo l’E-Prix inaugurale di Hong Kong, vinto dal campione del mondo in carica Sebastien Buemi su Renault, è tempo di un nuova gara. Per la prima volta in queste tre stagioni, la Formula E farà scalo in Africa. In Marocco si correrà sul tracciato cittadino del Circuit International Automobile Moulay El Hassan. Sfogliate le pagine per vedere le aspettative e la programmazione tv del weekend marocchino.

    Aspettative

    Sabato 12 Novembre i piloti della Formula E scenderanno in pista per l’E-Prix di Marrakesh. La gara sarà un inedito e dunque sarà un’incognita assoluta. Tanti piloti sono pronti a darsi battaglia per la vittoria finale. Sebastien Buemi, dopo aver vinto ad Hong Kong il primo round del campionato 2016/2017, è pronto a cogliere il bis per tentare il primo allungo stagionale. Siamo certi che il suo grande rivale di queste prime due stagioni, Lucas Di Grassi (Scheffler Audi), gli darà del filo da torcere. Ci si aspetta anche un risultato positivo dalla Citroën DS Virgin che in Cina non ha colto neanche un punto con Sam Bird e Josè Lopez. La Jaguar vuole fare dei progressi, ma non sarà facile battere la concorrenza agguerrita degli altri team. Andretti BMW, dopo i 18 punti conquistati a Hong Kong, vuole continuare la sua interessante progressione e lottare nuovamente per raggiungere il podio.

    Programmazione TV

    SABATO 12 NOVEMBRE

    09.00 – Prove libere 1 visibili in streaming su Raisport Web.

    11.30 – Prove libere 1 visibili in streaming su Raisport Web.

    14.30 – qualifiche visibili in differita su Rai Sport 1 (canali 57 del Digitale Terrestre).

    17.00 – Gara visibili in diretta su Rai Sport 1 (canali 57 del Digitale Terrestre).