Formula E Parigi 2016: Di Grassi vince e allunga in classifica

Formula E Parigi 2016: Di Grassi vince e allunga in classifica
da in Formula E, Tutto Auto
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    Formula E 2016 – Strepitosa vittoria di Lucas Di Grassi, a bordo della ABT Schaeffler Audi Sport, nell’E-Prix di Parigi. Il brasiliano, leader del mondiale piloti, ha dominato la gara dopo essere partito dalla seconda posizione in griglia di partenza. Allo spegnimento del semaforo rosso, Di Grassi ha avuto un’ottima progressione, utile per sbarazzarsi del poleman Sam Bird (DS Virgin). Successivamente il brasiliano è riuscito a condurre, senza grossi problemi, la gara in porto. Per il pilota della ABT Schaeffler Audi Sport è il terzo successo in questo campionato. Sul podio anche Eric Vergnè (DS Virgin), rinato nell’E-prix di casa, e Sebastien Buemi (Renault e.Dams). Quest’ultimo è riuscito a rimontare dall’ottavo posto in griglia di partenza ed evitare di perdere troppi punti nella classifica del mondiale. Buemi ha ora un gap di 11 punti nella classifica piloti. Sam Bird, sesto al traguardo dietro a Prost 4° e Sarrazin 5°, non è riuscito a sfruttare la partenza dalla pole. Il britannico ha ora un distacco di 44 punti da Di Grassi e le sue speranze di titolo sono ridotte all’osso.

    1. Di Grassi (ABT Audi)

    2. Vergne (DS Virgin)

    3. Buemi (Renault E.Dams)

    4. Prost (Renault E.Dams)

    5. Sarrazin (Venturi)

    6. Bird (DS Virgin)

    7. Frijns (Andretti McLaren)

    8. Da Costa (Aguri McLaren)

    9. Senna (Mahindra)

    10. Abt (ABT Audi)

    Pole position: Bird (DS Virgin)

    Giro Veloce: Heidfeld Bird Bird (Mahindra)

    E Prix Parigi

    L’Eprix di Parigi sarà un inedito assoluto. Il tracciato, lungo appena 1.9 km, sarà il più corto dell’intera stagione e si correrà sulle strade intorno al “Les Invalides complex”. L’E-Prix sarà formato da 14 giri e si preannuncia scoppiettante. Il layout, ricco di rettilinei e qualche curva impegnativa a gomito, potrebbe risultare nel complesso gradevole agli spettatori che affolleranno le tribune francesi. La Renault, leader del mondiale costruttori con un vantaggio di 6 punti sui tedeschi del ABT Schaeffler Audi Sport, vuole allungare in classifica vincendo davanti ai propri fans. Ben quattro piloti francesi saranno in pista (Stéphane Sarrazin,Loïc Duval, Nicolas Prost, Jean-Éric Vergne) e daranno battaglia in questo primo storico appuntamento nella capitale francese. Tanta curiosità anche per l’esordio in categoria di Ma Qing Hua. Il pilota cinese, quarto nel mondiale WTCC 2015, guiderà la monoposto del Team Aguri fino a fine campionato al posto di Salvador Duran. Ricordiamo che la squadra nipponica, attualmente ottava in classifica costruttori, è in pista con la vettura della prima stagione e motorizzata McLaren. Per il 2017/18 il Team giapponese, con molta probabilità, cederà l’attività a Nissan che entrerà in gioco e scenderà in pista con la powertrain della Renault.

    SABATO 23 APRILE

    10.30: Prove Libere in diretta streaming su Rai Sport Web

    12.00: Qualifiche in diretta streming su Rai Sport Web

    15.50: Gara in diretta su Rai Sport 1 (canali 57 e 557 del Digitale Terrestre)

    533

    PIÙ POPOLARI