Formula E Pechino 2015: Buemi vince in solitaria, Di Grassi e Heidfeld sul podio

Formula E Pechino 2015: Buemi vince in solitaria, Di Grassi e Heidfeld sul podio
da in Formula E, Tutto Auto
Ultimo aggiornamento: Sabato 24/10/2015 11:25

    Sebastien Buemi domina l’E-Prix di Pechino e conquista la prima gara della stagione 2015/16 di Formula E. Il francese della Renault E.Dams ha meritato ampiamente di vincere la gara distanziando di 11” il resto del gruppo. Per Buemi, dopo la delusione di aver perso il titolo dello scorso anno per un solo punto, è un ottimo inizio grazie anche ai 3 punti extra aggiudicati dopo la conquista della Superpole e ai 2 raggiunti col giro veloce in gara. Un Hat Trick che lancia subito il francese in fuga in campionato. Dietro a Buemi è stata bagarre tra Lucas Di Grassi (Audi ABT Schaeffler) e Nicolas Prost (Renault E.Dams). Quest’ultimo, per un cedimento all’alettone posteriore, ha dovuto abbandonare la gara a 3 giri dal termine. Questo ritiro ha reso spettacolare la battaglia tra Nick Heidfeld (Mahindra Racing) e le due Dragon Racing motorizzate Venturi. Sotto la bandiera a scacchi è stato il tedesco della Mahindra a conquistare il podio davanti a Duval 5° e D’Ambrosio 6°. E-Prix da dimenticare per il campione del mondo in carica, Nelson Piquet Jr. Il brasiliano, partito ultimo con la sua Nextev TCR, si è dovuto ritirare per un problema alla sua monoposto. L’esordio di Jacques Villeneuve (Team Venturi) non è stato da incorniciare col 14° posto. L’ex campione del mondo di F1, sempre nelle retrovie, ha avuto anche un contatto con Felix Da Costa (Aguri McLaren) che ha condizionato la seconda parte di gara.

    Classifica E Prix Pechino

    La Formula E è pronta a tornare in pista per il campionato 2015/16. La categoria, dedicata a monoposto completamente elettriche, farà il suo esordio stagionale a Pechino con l’E-Prix della Cina. La gara di Sabato si correrà più precisamente a Beijing sulle strade cittadine vicine al Parco Olimpico che fu sede delle Olimpiadi 2008. Tra i protagonisti attesi c’era la Trulli GP, motorizzata Motomatica dell’ex pilota italiano di Formula 1, ma la scuderia non parteciperà al weekend cinese. Motivo? alcuni componenti delle vetture sono stati fermati in dogana e seppur abbiano successivamente avuto una proroga per permettere alla scuderia di partecipare all’E-Prix non sono stati presentati in tempo alla Fia che ha cosi deciso, da regolamento, di estromettere la Trulli GP da questo primo E-Prix. Delusione per Vitantonio Liuzzi che era già a Pechino e pronto all’esordio a bordo della sua monoposto. Per la Trulli GP, dopo un pre-campionato a dir poco disastroso, arriva dunque il primo doppio ritiro stagionale. Saranno dunque nove e non dieci i team che parteciperanno al primo E-Prix stagionale. C’è grande attesa per questa seconda stagione in quanto la Formula E dovrà cercare di crescere e consolidare, il proprio posto nel motorsport mondiale. Sarà dunque l’anno della consacrazione per la Formula E? Gli ingredienti sembrano esserci tutti e il pubblico di tutto il mondo è pronto per assistere alle entusiasmenti gare delle monoposto elettriche. Ecco l’anteprima e gli orari per seguire in tv l’E-Prix di Pechino 2015.

    pechino circuito formula E

    Nella passata edizione fu Lucas Di Grassi, a bordo della ABT Schaeffler Audi, a trionfare sul tracciato cinese con anche uno spaventoso incidente tra Nico Prost e Nick Heidfeld nel giro finale. Quest’anno, grazie all‘entrata in gioco di 8 costruttori (10 Team in totale), le carte in gioco saranno mescolate e i pronostici sembrano essere molto incerti sopratutto per questo inizio di stagione. In Agosto le scuderie hanno svolto tre giornate di Test pre-campionato sul circuito di Donington. I team hanno avuto riscontri differenti con Renault, DS Citroen e Audi già in palla ma con alcune scuderie (in particolare la Trulli GP Motomatica, scuderia dell’ex pilota di F1 Jarno Trulli) indietro nello sviluppo del nuovo motore. Ora sono però passati quasi due mesi dai test e tutte le scuderie hanno lavorato duramente in fabbrica e si sono dette pronte all’esordio. Tra i nuovi protagonisti della Formula E ci sarà Jacques Villeneuve. Il canadese, campione del mondo di F1 nel 1997, è pronto a portare in pista la Venturi GP. La scuderia monegasca ha sviluppato il proprio motore ed è pronta a recitare un ruolo da protagonista.

    Orari Pechino

    * Gli orari segnati sono quelli di Pechino. Il fuso orario è di 6 ore avanti rispetto all’Italia.

    La Rai quest’anno trasmetterà le gare della Formula E. Per quanto riguarda l’E-Prix di Pechino, la gara sarà trasmessa in diretta solo in streaming web su RaiSportWeb alle 9:50. In alternativa la gara si potrà vedere in differita, alle ore 11:30 su RaiSport 1.

    931

    PIÙ POPOLARI